CONTROLLO A CAMPIONE DI C.I.L., C.I.L.A. E C.I.L.A.S.

CONTROLLO A CAMPIONE DI C.I.L., C.I.L.A. E C.I.L.A.S.

Con la presente si comunica che a partire dal 1 settembre 2022 è istituito il “controllo a campione” per le pratiche edilizie CIL CILA e CILAS con l’esclusione degli interventi ricadenti nell’ambito di applicazione dell’Art.6 del Regolamento Edilizio.

Il sorteggio sarà quindi effettuato mensilmente a partire dal primo lunedì del mese con riferimento alle stesse pratiche presentate nel mese precedente con le seguenti percentuali:

– il 10% per le Comunicazioni inizio lavori asseverate (C.I.L.A.) e (C.I.L.A.S.);

– il 2% delle Comunicazioni inizio lavori (C.I.L.);

Sono escluse dal sorteggio altresì le Comunicazioni di Inizio Lavori tardive così come definite dall’Art.136 c.6 della L.R.65/2015.

Si precisa che l’estrazione dei singoli elenchi da sottoporre a verifica avvenga mediante procedura informatizzata attraverso l’ausilio della procedura Si.Ge.Pro., la quale consente il sorteggio casuale delle pratiche presentate.

Le pratiche sorteggiate saranno assegnate agli istruttori/assistenti tecnici incaricati delle verifiche al fine di accertare:

– che la tipologia dell’intervento descritto ed asseverato rientri tra le opere e gli interventi consentiti dall’art. 136 della L.R. 65/2014;

– la rispondenza dell’intervento alle norme urbanistiche, edilizie, igienico-sanitarie e alle normative di settore e specialistiche di competenza del Servizio;

– la presentazione di ogni parere, nulla osta o atto di assenso comunque denominato necessari per poter eseguire i lavori, compresi quelli relativi a vincoli ambientali, paesaggistici o culturali, se presenti, e fermo restando quanto previsto dall’art. 147 della 65/2014;

– il pagamento dei diritti di segreteria, comprensivo delle eventuali maggiorazioni dovute in base al tipo di intervento;

– la verifica dell’avvenuto pagamento, se dovuto, dei contributi previsti dal Titolo VII della L.R. 65/2014 e/o di eventuali sanzioni;

I relativi controlli potranno essere disposti nei trenta (30) giorni successivi al sorteggio e all’assegnazione.

Qualora venisse riscontrata una mera incompletezza documentale, l’intestatario verrà invitato a regolarizzare la pratica edilizia entro il termine di trenta (30) giorni dal ricevimento della richiesta;

Eventuali integrazioni volontarie, comunicazione di ultimazione lavori e/o il deposito dello stato finale dell’opera ai sensi dell’Art.136 c.4 bis della L.R.65/2014 per le pratiche sorteggiate saranno oggetto del solo controllo documentale essenziale.

DeterminaAltro_Copia_558_2022

Verbale di controllo a campione delle pratiche edilizie del 03/10/2022 – PDFP7M

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/08/costo-scia-in-sanatoria-1024x683.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/08/costo-scia-in-sanatoria-150x150.jpgUfficio StampaAvvisiCONTROLLO A CAMPIONE DI C.I.L., C.I.L.A. E C.I.L.A.S. Con la presente si comunica che a partire dal 1 settembre 2022 è istituito il “controllo a campione” per le pratiche edilizie CIL CILA e CILAS con l’esclusione degli interventi ricadenti nell’ambito di applicazione dell’Art.6 del Regolamento Edilizio. Il sorteggio sarà quindi...sito ufficiale

Articoli simili

Martedì mattina chiusura al traffico di via Piave

Martedì mattina chiusura al traffico di via Piave

stemma comune san giovanni valdarno

CONCORSO PUBBLICO PER SOLI ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO SERVIZI CULTURALI – CATEGORIA D – POSIZIONE ECONOMICA D1 PRESSO L’AREA AMMINISTRATIVO FINANZIARIA E SERVIZI ALLA CITTADINANZA – SERVIZIO CULTURA E AFFARI GENERALI.

PROROGA DELL’AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

PROROGA DELL’AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL COMUNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

Translate »