Consulta Comunale Pari Opportunità

L’apertura della nostra pagina web sul sito del Comune rappresenta per la Consulta per le Pari Opportunità un tassello fondamentale per rimarcare uno degli obiettivi più importanti della nostra funzione: quella di rappresentare un punto di congiungimento, raccordo e contatto tra l’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale e i cittadini. Attraverso questa pagina diffonderemo tutte le importanti novità ed i progetti in elaborazione della Consulta per i prossimi cinque anni in tema di pari opportunità in modo da coinvolgere il più possibile tutta la cittadinanza. Benvenuti e buon lavoro a tutti noi.

Laura Del Veneziano

Presidente della Consulta

 

riferimenti: consulta.po@comunesgv.it

Pagina Facebook: Consulta Pari Opportunità SGV

Gruppo Facebook : Pillole di Opportunità

COMUNICATO STAMPA 4 MARZO 2020

Nomina e costituzione della Consulta per le Pari Opportunità di San Giovanni Valdarno

In qualità di Presidente del Consiglio Comunale di San Giovanni Valdarno ho piacere di comunicare che la scorsa settimana, dopo i necessari passaggi istituzionali, si è riunita per la prima volta la nuova Consulta cittadina per le Pari Opportunità.

Grazie alla spinta concorde di tutti i gruppi consiliari, nei primi giorni di ottobre del 2019, abbiamo promosso un avviso pubblico per la Costituzione di un Albo per la formazione della Consulta che ha visto una numerosa partecipazione.

Le domande, ben 12 quelle accettate, hanno mostrato un vivo interesse all’attività del Consiglio, ma soprattutto esprimono una particolare attenzione alle politiche volte alla promozione, inclusione e permanenza delle donne nel mondo del lavoro e in tutti gli ambiti della società a favore di una piena affermazione del principio di parità di genere.

La consulta per le Pari Opportunità è quindi stata nominata, mediante delibera di Consiglio Comunale, con voto unanime in data 10/02/2020, dopo che la specifica commissione aveva a sua volta accettato e approvato la sua formazione.

Grazie alla volontà di tutti i consiglieri e dei nuovi membri della consulta, donne e uomini, per i prossimi cinque anni il nostro comune continuerà ad avere un faro puntato sulle Pari Opportunità, impegno questo che nel recente passato ha permesso alla nostra città di avere un Sindaco donna, una giunta e un consiglio comunale equamente rappresentato, segno di una sensibilizzazione riuscita e grande maturità dei Sangiovannesi.

Giovedì scorso la Consulta, come detto in principio, ha definito anche la propria struttura organizzativa nominando, con voto unanime, Laura Del Veneziano come nuovo presidente, Simona Fabbrini vice-presidente e Francesca Piccioli segretario. La composizione del gruppo appena costituito si presenta intergenerazionale e realmente ricca di tante e diverse professionalità ed esperienze formative in ambito associativo.

Ringrazio nuovamente tutte e tutti per la disponibilità e auguro da parte mia e del Consiglio Comunale un buon lavoro alla Consulta.

 

In qualità di Presidente della neo costituita Consulta Pari opportunità del Comune di San Giovanni Valdarno, voglio rivolgere a nome mio e di tutti i componenti un ringraziamento al Consiglio Comunale, ai Gruppi Consiliari e all’Amministrazione tutta per aver rinnovato per i prossimi cinque anni, l’impegno a favorire attività nel rispetto della Pari Opportunità tra uomo e donna. Di seguito i nominativi dei componenti della neo nominata Consulta: LAURA DEL VENEZIANO, SIMONA FABBRINI, FRANCESCA PICCIOLI, ANGELA SPANI, TESSA MUGNAI, ANNA VIERI, PIETRO ALFIERI, VIOLA VASARRI, TERESINA FARONI, NOVIA SCACCHERI, ALESSANDRA FAILLI.

Come da Regolamento (Delibera C.C. N. 62 del 25 Settembre 2007) le finalità della Consulta sono volte alla “rimozione degli ostacoli che di fatto costituiscono discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle donne, per valorizzare la differenza di genere e per favorire le condizioni di riequilibrio della rappresentanza tra uomo e donna in tutti i luoghi decisionali del territorio comunale” (Art. 1) A tal proposito nella sua funzione di supporto al Consiglio Comunale, la presente Consulta intende proporre iniziative volte a favorire una adeguata presenza femminile negli organismi istituzionali e nelle attività politiche sociali ed economiche anche in continuità con i progetti già avviati in precedenza. Parimenti, la Consulta intende sottolineare la sua funzione di porsi come anello di congiunzione tra i cittadini e l’Amministrazione Comunale, a tal proposito, si prevede una riattivazione di tutti i canali di comunicazione disponibili quali posta elettronica, pagine social e pagina dedicata sul sito web dell’Amministrazione Comunale. Infine, nell’intento di facilitare la collaborazione tra enti che si occupano di argomenti affini a quelli propri della Consulta, si ritiene fondamentale l’organizzazione di eventi / incontri / riunioni che prevedano la partecipazione delle diverse realtà del territorio che si occupano di temi quali la parità di genere, inclusione sociale e condizione del femminile in generale. Auguriamo a tutti noi un buon lavoro.

 

Delibera del 10 febbraio 2020 con atto di nomina
Verbale del 7 settembre 2020 di votazioni e nomina nuovo vicepresidente
Del. C.C. n. 62 del 25.09.2007 Istituzione Consulta Comunale Pari Opportunità
Del. C.C. n. 29 del 08.04.2014 Regolamento consulta Pari opportunità – Articoli 4 e 5 modifica
Piano attività consulta, approvata con Del. C.C. n. 54 del 29.09.2020

 

25 Novembre, la Consulta Pari Opportunità di San Giovanni istituisce il Premio letterario “O’pport’unità”. L’Assessore Ermini: “La Giornata mondiale contro la violenza sulle donne rappresenta un monito contro ogni forma di violenza che neanche la pandemia può far passare in silenzio”

La Consulta per le Pari Opportunità del Comune di San Giovanni Valdarno, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, in occasione del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, bandisce la Prima edizione del Concorso di scrittura della Città di San Giovanni Valdarno “O’pport’unità”. Per l’anno 2020 il tema del concorso è la “CRISI COME OPPORTUNITÀ”.

Oggi più che mai è necessario individuare una possibilità di evoluzione dove la crisi diventi opportunità per evolvere in positivo verso una società ottimale dove siano riconosciute opportunità migliori per ogni essere umano. 

“La situazione che stiamo vivendo, dovuta agli effetti dell’emergenza sanitaria, quest’anno ha purtroppo imposto di non fare iniziative in presenza. Nonostante questo, però, ci sono appuntamenti, come la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che neanche l’epidemia può far passare in silenzio – dichiara l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di San Giovanni Valdarno, Laura Ermini – Troppe sono le violenze fisiche, psicologiche ed economiche che ancora oggi le donne subiscono. Una piaga sociale ulteriormente cresciuta, sia nel mondo del lavoro che nella vita quotidiana, anche a causa di questa pandemia che ha costretto a condividere spazi di vita e di lavoro. Conoscere e tenere a mente il significato della giornata mondiale contro la violenza sulle donne e le sue origini rappresenta un monito contro ogni forma di violenza, fisica e verbale, nei confronti del mondo femminile, e un passo in avanti verso l’eliminazione di ogni forma di sopruso e discriminazione – conclude l’Assessore Ermini – Alla luce di questi tempi difficili che stiamo attraversando ammiro la laboriosità e l’impegno di tutti i membri della Consulta per le Pari opportunità di San Giovanni Valdarno che hanno dato vita ad un concorso letterario dal titolo “Crisi come Opportunità”, anche per dare un segno di speranza e mostrare come, anche nel buio, possa esistere una luce”.

COME PARTECIPARE AL CONCORSO:

Il concorso “O’pport’unità” si articola in tre sezioni:

Sezione A: Fiaba riservata agli autori minorenni.

Sezione B: Racconto breve riservata agli autori maggiorenni.

Sezione C: Poesia riservata agli autori di qualunque età.

La scadenza per l’invio degli elaborati è il 31 Gennaio 2021.

I primi tre classificati di ogni sezione saranno premiati con la pubblicazione della propria opera in una Antologia dedicata al Concorso edita dalla casa editrice Setteponti, oltre ad altri riconoscimenti.

La premiazione è prevista per il giorno 8 Marzo 2021.

Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 31 Gennaio 2021.

1) Consegna a mano presso Punto Amico dell’amministrazione comunale, in Via Garibaldi, 43,

2) Raccomandata A/R all’indirizzo Comune di San Giovanni Valdarno, Punto Amico, Via  Garibaldi 43

3) Invio (anche tramite posta elettronica ordinaria) a protocollo@pec.comunesgv.it

I primi tre classificati di ogni sezione saranno premiati con la pubblicazione della propria opera in un’Antologia dedicata al Concorso edita dalla casa editrice Setteponti.

La premiazione è prevista per il giorno 8 Marzo 2021.

Per informazioni contattare via mail la Consulta per le Pari Opportunità all’indirizzo: consulta.po@comunesgv.it

Per informazioni contattare via mail la Consulta per le Pari Opportunità all’indirizzo: consulta.po@comunesgv.it

Per le modalità di invio e di partecipazione e per ogni altra specifica, si rimanda al Regolamento Generale e al Bando.

Regolamento concorso letterario “O’pport’unità”.

Bando concorso letterario.

Modulo di partecipazione.

 

Translate »