Iniziano i corsi dell’Accademia della Nunziata

Da venerdì 1 ottobre e per tutto il 2021, lezioni di economia e risparmio, inglese, francese, musica, astronomia, gestione delle acque e sicurezza sul lavoro. I corsi, organizzati con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e con la collaborazione della Banca del Valdarno, si terranno nell’auditorium della banca del Valdarno in via Montegrappa

Inizieranno domani, venerdì 1 ottobre i corsi dell’Accademia della Nunziata, organizzati con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e con la collaborazione della Banca del Valdarno Bcc credito cooperativo. Si tratta di un programma trimestrale che si svilupperà fino a dicembre 2021 con numerosi appuntamenti dedicati agli argomenti più diversi.

Sono previste infatti tre lezioni sull’ “esplorazione umana dello spazio: limiti e prospettive” a cura del gruppo astrofili del Valdarno. Seguiranno sei appuntamenti incentrati su “economia e risparmio” e quattro dedicati al “pianeta acqua”. Non mancheranno poi laboratori linguistici di inglese e francese, incontri di approfondimento musicale con il maestro Andrea Trovato , una tavola rotonda sulla sicurezza e sulla medicina del lavoro e, infine incontri di musicoterapia con il Centro studi musica e arte di Firenze.

Il programma è stato presentato questa mattina nell’ex sala giunta del palazzo comunale di San Giovanni Valdarno alla presenza dell’assessore alla cultura Fabio Franchi, della presidente dell’Accademia della Nunziata Paola Conti, della vice presidente Anna Tani e di Marco Ermini, membro del consiglio di amministrazione della Banca del Valdarno.

“L’Accademia  della Nunziata – ha spiegato la presidente Paola Conti – è al terzo anno di vita. Le proposte, i corsi  sono orientati a migliorare le conoscenze di ciascuno, ad accrescere le proprie abilità stimolando anche capacità personali rimaste nascoste. Mettersi in gioco e scegliere di imparare porta importanti benefici, dedicarsi alle proprie passioni e valorizzarsi vuol dire non perdere il contatto con la realtà. Ci siamo fermati per la pandemia e riprendiamo quindi con i corsi  rimasti irrisolti: già in primavera è stato tenuto un corso on line di psicologia orientato ad alleggerire il disagio dell’ isolamento e, in presenza, si è parlato  di patrimonio verde e ambiente. Da ottobre saranno affrontati  gli argomenti relativi all’esplorazione umana dello spazio ad economia e risparmio, al pianeta acqua e alla musica. Abbiamo deciso per un programma trimestrale considerando che il delicato periodo pandemico ci impedisce di impostare iniziative di lungo termine. Divideremo il percorso per essere certi della realizzazione e, a dicembre, uscirà il programma  per l’anno nuovo”.

La vice presidente dell’Accademia della Nunziata Anna Tani ha sottolineato l’importanza della didattica di socialità, del desiderio di accrescere le proprie conoscenze mettendosi in discussione e il ruolo centrale dei relatori in questo percorso.

La sede per i nuovi corsi è stata fornita dalla Banca del Valdarno e le lezioni potranno tenersi nell’auditorium di via Montegrappa a San Giovanni.

“Abbiamo subito accolto con entusiasmo l’iniziativa – ha dichiarato Marco Ermini – perché è nello statuto della Banca del Valdarno la promozione di progetti che promuovano l’arricchimento sociale e culturale del territorio. Siamo vicino non solo alle imprese e alle famiglie ma anche alle persone e alle associazioni cittadine. E la formazione è uno strumento vitale perché offre a tutti le stesse opportunità”.

“L’Accademia della Nunziata  – ha commentato l’assessore alla cultura Fabio Franchi – è un’associazione culturale che, pur essendo nata da appena quattro anni (ci preme ricordarlo: da una felicissima idea del compianto giornalista e storico Paolo Bonci, che dell’Accademia è stato il fondatore e uno dei primi e più convinti promotori) ha già ampiamente dimostrato di essere un preziosissimo luogo di cultura, di riflessione e di dibattito per la nostra città e per il Valdarno tutto. Come nelle precedenti stagioni, anche in questo ultimo scorcio del 2021 l’Accademia propone una serie di corsi, incontri, eventi e laboratori che toccano vari campi del sapere e della cultura, e che siamo certi sapranno intercettare la curiosità, gli interessi e la voglia di approfondimento e dibattito dei pubblici più diversi. Un programma denso, ricco ed articolato, quindi, che spazia dalle lingue all’economia, dall’astronomia alla musica, dalla storia alla geologia e molto di più. Ma non è solo la varietà dell’offerta culturale ciò che contraddistingue l’Accademia della Nunziata: decisivo è il tipo di approccio usato nell’affrontare i temi e gli argomenti. Una delle sue caratteristiche essenziali dei corsi e degli incontri dell’Accademia è infatti quella di coniugare sapere teorico e sapere pratico, teoria e utilità pratica, e di proporre temi ed argomenti che hanno anche una ricaduta e una importanza pratica, anche per la vita di tutti i giorni (vedi, nel caso dei corsi che presentiamo, quello dedicato all’economia domestica, o alle lingue), così come di abbinare alla “lezione teorica” la visita sul campo. Ne sono un esempio, nel programma di questi mesi la visita all’Osservatorio di Arcetri, che si accompagna alle lezioni teoriche sulle stelle e sui viaggi nello spazio, o la visita al Museo del Tessuto di Prato, così come, nel programma dello scorso maggio, la visita guidata all’Orto Botanico di Firenze, che concludeva un percorso dedicato a lezioni sulla vegetazione dei boschi, giardini e parchi valdarnesi. Felicissima è inoltre la collaborazione che l’Accademia è riuscita a instaurare con professionisti ed esperti (a loro cura sono solitamente le lezioni) e con altre significative realtà associative di settore (in questo programma, ad esempio, il Gruppo Astrofili del Valdarno), che mettono la propria competenza a servizio degli iscritti ai corsi. A ulteriore conferma dell’autorevolezza raggiunta dall’Accademia in questi anni non possiamo non citare il riconoscimento ricevuto dalla Banca del Valdarno, una banca da sempre attenta al territorio e generosa nella promozione e valorizzazione delle eccellenze del territorio, che, in ragione di quanto detto, ha deciso di mettere a disposizione il proprio bellissimo auditorium per lo svolgimento dei corsi. Un sincero ringraziamento, quindi, all’Accademia per la determinazione dimostrata nel portare avanti una utile e proficua attività di promozione culturale, e un invito a tutta la cittadinanza a seguire i corsi, e ad avvicinarsi e a conoscere più direttamente e profondamente questa rilevante associazione che ha sede nella nostra città”.

Chi fosse interessato potrà richiedere informazioni o segnarsi ai corsi scrivendo una mail a accademianunziata@gmail.com

 

1° CORSO –        L’esplorazione umana dello spazio: Limiti e prospettive (a cura del gruppo Astrofili del Valdarno)

 

Venerdì 1 ottobre, ore 17

Osservazione del cielo stellato                      Prof. Alfredo Balestri

Mercoledì 6 ottobre ore 17

Viaggi nello spazio                                            Ing. Sandro Sancese

Giovedì 14 ottobre

Visita all’Osservatorio di Arcetri (al mattino)

 

2° CORSO –     Economia e Risparmio

 

Mercoledì 20 ottobre, ore 17

Le nuove teorie economiche                          Prof.ssa Beatrice Cerino

Venerdì 22 ottobre, ore 17

Disoccupazione e risparmio in Italia ieri e oggi

                                                                                  Prof.ssa Monika Poettinger

Mercoledì 27 ottobre, ore 17

Situazione economico-sociale contemporanea in Toscana

Dott.ssa Letizia Ravagli (IRPET)

Venerdì 29 ottobre, ore 17

Economia familiare e modelli per la tenuta contabilità

Prof.ssa Paola Conti

Sabato 30 ottobre

VISITA a PRATO, Museo del Tessuto e Luoghi significativi della città

Mercoledì 3 novembre, ore 17

Forme possibili di risparmio                           Prof.ssa Paola Conti

Dott. Stefano Pianigiani

 

CORSOPianeta acqua

 

Venerdì 5 novembre, ore 17

Rischio di alluvione nel Valdarno Superiore e opere di mitigazione realizzate e previste Ing. Remo Chiarini

 

Mercoledì 10 novembre, ore 17

Paleontologia ed evoluzione idrogeologica e geomorfologica del Lago pliocenico alla cattura dell’Arno              Dott. Filippo Bonciani

Venerdì 12 novembre, ore 17

Le sistemazioni dell’Arno in epoca lorenese nel Valdarno Superiore da Levane a Incisa Dott. Amedeo Bigazzi

17 novembre, ore 17

Lo sguardo di Leonardo sull’Arno e la Val di Chiana – Un grande progetto di navigazione fluviale          Ing. Remo Chiarini

 

LABORATORI LINGUISTICI DI INGLESE E FRANCESE, ALTERNATI SETTIMANALMENTE

 

Inizio giovedì 7 ottobre, a continuare ogni giovedì ore 17-18,30

5 incontri per ciascuna lingua, con prosecuzione a gennaio

prof.ssa Marzia Redditi

prof.ssa Maria Bellacci

(eventuale e successivo rafforzamento con docente di madre lingua)

 

APPROFONDIMENTO MUSICALE

 

(lezioni concerto con il M.o Andrea Trovato)

opere di F. Chopin e C. Debussy

Domenica 14 novembre ore 17,00 – F. Chopin

Sabato 11 dicembre   ore 17,00 – C. Debussy

Dicembre – date da definire

Due incontri di musicoterapia con docenti esperti 

 

INCONTRO PUBBLICO

Mercoledì 24 novembre, ore 17

Tavola rotonda su problemi Sicurezza e Medicina del Lavoro

 

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/09/20210930_103313-1024x576.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/09/20210930_103313-150x150.jpgUfficio StampaEventiNovitàcorsi,nunziataDa venerdì 1 ottobre e per tutto il 2021, lezioni di economia e risparmio, inglese, francese, musica, astronomia, gestione delle acque e sicurezza sul lavoro. I corsi, organizzati con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno e con la collaborazione della Banca del Valdarno, si terranno nell’auditorium della...sito ufficiale

Articoli simili

Al via i corsi formativi della Conferenza zonale per l’Istruzione del Valdarno e del coordinamento pedagogico per i genitori dei bambini da 0 ai 6 anni

Al via i corsi formativi della Conferenza zonale per l’Istruzione del Valdarno e del coordinamento pedagogico per i genitori dei bambini da 0 ai 6 anni

Translate »