Saldi, al via il 5 gennaio

Inizieranno il 5 gennaio 2022 i saldi invernali in Toscana, come ha stabilito dalla Giunta approvando la relativa delibera.

Si parte dunque il primo giorno feriale antecedente l’Epifania, con durata massima di 60 giorni. I saldi dureranno infatti 6 settimane e, come di consueto, sono vietate le vendite promozionali nei 30 giorni precedenti il loro inizio, secondo quanto previsto dalla normativa regionale, con alcune eccezioni legate alla settimana del Black Friday e Cyber Monday.

I saldi rappresentano una leva di crescita per i consumi e per il commercio, comparto determinante per l’economia locale, che deve essere sostenuto dopo il grave colpo inferto dalla pandemia del Covid-19.

Il testo della delibera

Vista la legge regionale 23 novembre 2018, n. 62 recante “Codice del Commercio”;
Visto, in particolare, il comma 2 dell’articolo 108 (Vendite di fine stagione) della citata l.r. 62/2018, che stabilisce che la Giunta regionale, con propria deliberazione, individua annualmente le date di inizio e la durata delle vendite di fine stagione;
Visto il provvedimento recante “Indirizzi unitari delle Regioni sull’individuazione della data di inizio delle vendite di fine stagione”, approvato in sede di Conferenza dei Presidenti delle Regioni e Province autonome in data 24 marzo 2011, col quale, anche a tutela della concorrenza tra Regioni confinanti o comunque vicine, venivano stabilite date comuni a tutte le Regioni italiane per l’effettuazione delle vendite di fine stagione, individuando le seguenti scadenze:
– il primo giorno feriale antecedente l’Epifania, per le vendite di fine stagione invernale;
– il primo sabato del mese di luglio, per le vendite di fine stagione estiva;
Preso atto che la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella seduta del 7 luglio 2016, ha integrato il documento del 24 marzo 2011 e ha stabilito di confermare le date di inizio delle vendite di fine stagione, rispettivamente, nel primo giorno feriale antecedente l’Epifania e nel primo sabato del mese di luglio e che qualora il primo giorno feriale antecedente l’Epifania coincida con il lunedì, l’inizio delle vendite di fine stagione invernale venga anticipato al sabato;
Preso atto che la Commissione Attività Produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 2 novembre 2021, anche al fine di evitare le problematicità e criticità sorte negli anni precedenti, ha stabilito di confermare l’intesa del 2011, anche al fine di tutelare la concorrenza nelle zone di confine tra Regioni e di fornire agli operatori una data certa comune;
Richiamato il divieto di cui all’articolo 109, comma 2, della l.r. 62/2018, di effettuare vendite promozionali dei prodotti del settore merceologico non alimentare di carattere stagionale che formano oggetto delle vendite di fine stagione nei trenta giorni precedenti alle suddette vendite;
Sentite le Associazioni di categoria regionali;
Ritenuto opportuno confermare, per l’anno 2022, nel primo giorno feriale antecedente l’Epifania la data di inizio delle vendite di fine stagione invernale e nel primo sabato del mese di luglio la data di inizio delle vendite di fine stagione estiva, stabilendone per entrambe la durata in sessanta giorni;

A VOTI UNANIMI
DELIBERA
1. di individuare, per l’anno 2022, nelle date, rispettivamente, del 5 gennaio 2022 (primo giorno feriale antecedente l’Epifania) la data di inizio delle vendite di fine stagione invernale e del 3 luglio 2022 (primo sabato del mese di luglio) la data di inizio delle vendite
di fine stagione estiva;
2. di stabilire la durata delle vendite di fine stagione in sessanta giorni;
3. di richiamare l’articolo 109, comma 2, della l.r. 62/2018, ai sensi del quale è vietato effettuare vendite promozionali dei prodotti del settore merceologico non alimentare di carattere stagionale che formano oggetto delle vendite di fine stagione nei trenta giorni precedenti l’inizio delle suddette vendite.
Il presente atto è pubblicato integralmente sul BURT ai sensi degli articoli 4, 5 e 5-bis della l.r. 23 aprile 2007, n. 23 e sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale ai sensi dell’articolo 18 della l.r. 23/2007.

IL SEGRETARIO DELLA GIUNTA
la Dirigente Responsabile
LAURA ACHENZA
Il Direttore
ALBINO CAPORALE

Delibera_n.1189_del_15-11-2021

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/12/saldi.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/12/saldi-150x150.jpgUfficio StampaAvvisiNovitàsaldi 2022Inizieranno il 5 gennaio 2022 i saldi invernali in Toscana, come ha stabilito dalla Giunta approvando la relativa delibera. Si parte dunque il primo giorno feriale antecedente l’Epifania, con durata massima di 60 giorni. I saldi dureranno infatti 6 settimane e, come di consueto, sono vietate le vendite promozionali nei 30 giorni precedenti il loro...sito ufficiale
Translate »