Lo scorso 6 dicembre, la Giunta Municipale ha deliberato l’istituzione di nuovi parcheggi a pagamento in sostituzione di altri non più operanti e ha modificato le tariffe degli abbonamenti della sosta.

La delibera, seguita poi da ordinanza sindacale emessa a fine dicembre 2016, prevede l’istituzione di nuove aree di sosta a pagamento rispettivamente nell’area posta tra via Firenze, via Trieste e viale Gramsci per un totale di 24 stalli e in Via Vetri Vecchi per un totale di 29 stalli. La tariffa sarà di 1 euro l’ora dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

I fattori che hanno portato la Giunta a tale decisione sono dovuti alla necessità del rientro degli stalli blu a seguito della dismissione di altri posti a pagamento e anche alle modifiche al nuovo Piano del Commercio, approvato dal Consiglio Comunale, che prevede l’allargamento dei posteggi del mercato settimanale a tutta Piazza della Libertà. Altra rilevante motivazione deriva dalla prossima e già annunciata apertura del parcheggio di via 2 Giugno che darà circa 100 nuovi parcheggi che saranno suddivisi in stalli liberi, stalli riservati ZCS e ai residenti nella ZTL.

Le aree di sosta a pagamento di via Vetri Vecchi e di Via Firenze saranno consentite anche ai titolari di abbonamento mensile.

Preme precisare che i nuovi parcheggi a pagamento realizzati in questi giorni non saranno attivi finché non sarà aperto il parcheggio di via 2 giugno. Al momento, infatti, sono solo state apposte le strisce blu e non vi sono parcometri. In questi giorni sarà posta nelle aree interessate un’apposita cartellonistica che indichi che, nonostante le strisce, ancora non sono attivi gli stalli a pagamento, quindi i posteggi sono ancora fruibili in maniera gratuita.

 

«Dal momento in cui la nuova regolamentazione starà per essere attivata, ai cittadini sarà data ampia comunicazione in modo da non doversi trovare impreparati alle modifiche ed avere invece una soluzione alternativa e rapida che non possa recare loro danni. Mi riferisco anche e soprattutto – Ha dichiarato il Sindaco – ai tanti pendolari che nella fretta della mattina devono posteggiare l’auto per andare in stazione e che stamani si sono trovati spiazzati nel vedere le strisce blu. Preciso quindi che possono ancora sostare in maniera del tutto gratuita fintanto che non sarà garantita l’alternativa con il parcheggio di via 2 giugno. Inoltre- ha aggiunto Viligiardi – prossimamente sarà estesa la ZCS sia a nord, da via Venezia fino a viale Gramsci esclusa, che a sud della città, da via Vittorio Veneto fino a via XI febbraio».     

San Giovanni Valdarno, 28 febbraio 2017

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2017/02/parcheggio.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2017/02/parcheggio-150x150.jpgcomunesgvNovitàparcheggiLo scorso 6 dicembre, la Giunta Municipale ha deliberato l’istituzione di nuovi parcheggi a pagamento in sostituzione di altri non più operanti e ha modificato le tariffe degli abbonamenti della sosta. La delibera, seguita poi da ordinanza sindacale emessa a fine dicembre 2016, prevede l’istituzione di nuove aree di sosta...sito ufficiale