SOSPENSIONE E RINVIO DELLE INIZIATIVE DEL CARTELLONE DEL MARZO PER LE DONNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO

 A seguito delle indicazioni contenute nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, comunichiamo che di concerto con le associazioni sono sospese e rinviate tutte le iniziative previste a San Giovanni Valdarno nel cartellone “Marzo per le Donne”.

Un ringraziamento alla Pro Loco e alle associazioni sangiovannesi che hanno collaborato con l’Amministrazione Comunale all’ organizzazione di questi eventi che si svolgeranno nei prossimi mesi.

San Giovanni Valdarno, 05/03/2020  


San Giovanni Valdarno – Parte domani la rassegna di appuntamenti creata in occasione della Giornata Internazionale della Donna “Marzo per le Donne”, realizzata dal Comune di San Giovanni e a cura del Comitato 8 Marzo – 25 Novembre del Valdarno.

Sabato 29 febbraio il primo appuntamento organizzato dalla Sezione Soci Coop di San Giovanni Valdarno e Libera Valdarno, con la presentazione del libro “Il Codice del disonore. Donne che fanno tremare la ‘ndrangheta” di Dina Lauricella, che sarà ospite all’incontro alle ore 16:30 in Palazzo D’Arnolfo.

Si prosegue poi la settimana successiva, sabato 7 marzo con tre spettacoli nel nostro Comune; il primo, che si svolgerà dalle ore 15:30 in più repliche tra Palazzo D’Arnolfo e Piazza Cavour, sarà la performance itinerante “Lasciami Parlare” tratta dagli scritti di Laura Del Veneziano realizzata a cura di Andrea Giannoni; il secondo, che invece si svolgerà alle ore 21:30 presso il Circolo Acli e che sarà a cura dell’Associazione Culturale Masaccio, sarà lo spettacolo “Stand by me” scritto e diretto da Henrj Bartolini, seguito successivamente da “Girotondo di donne senza storia – C’era una volta l’amore – Storie di violenze e affini” scritto e diretto da Silvano Alpini.

Sabato 7 marzo sarà inaugurata la mostra fotografica “Il mio nome è Giulia” di Giulia Efisi realizzata in collaborazione con Marco Vichi; l’appuntamento è alle ore 18:00 presso Casa Giovanni Mannozzi in Corso Italia, e resterà in esposizione con ingresso gratuito fino al 29 marzo. La mostra sarà visitabile nei giorni feriali dalle ore 15:00 alle 19:00 e nei festivi dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 19:00.

Domenica 8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, saranno molti gli eventi organizzati nel nostro centro storico. Dalle ore 8:30 in Piazza Cavour si svolgerà il “6° MotoTour delle Donne” dedicato a Beatrice Bossini, a cura del motoclub “Le Manette del Valdarno” in collaborazione con l’Associazione Pronto Donna. Il programma dell’evento sarà così strutturato: dopo il ritrovo in Piazza Cavour si svolgerà alle ore 9:30 la visita al Museo delle Terre Nuove con i saluti da parte del Sindaco che daranno il via al MotoTour, successivamente è previsto l’arrivo alle ore 13:00 presso il ristorante “Andirivieni” di Terranuova Bracciolini. Restando in tema culinario, alle ore 12:30 presso i Saloni della Basilica si svolgerà il Pranzo di Solidarietà, mentre nel pomeriggio alle ore 17:00 ci sarà l’evento conclusivo delle celebrazioni della Giornata Internazionale della Donna con la conferenza “Ipazia d’Alessandria” a cura della Dr.ssa Anita Norcini Tosi in collaborazione con l’Associazione Culturale “Giglio Blu di Firenze Onlus”.

Gli eventi proseguiranno fino alla fine del mese di Marzo, con lo spettacolo teatrale che si terrà il 25 alle ore 21:00 presso il Teatro Masaccio dal titolo “Se non posso ballare…non è la mia rivoluzione” con Lella Costa. L’evento è a cura della Fondazione Toscana Spettacolo in collaborazione con il Comune di San Giovanni Valdarno, e si tratterà di uno spettacolo ispirato a “Il catalogo delle donne valorose” di Serena Dandini; un progetto drammaturgico di Serena Sinigallia, scritto da Lella Costa e Gabriele Scotti. Per informazioni e biglietti è necessario contattare Palazzo D’Arnolfo Museo delle Terre Nuove al te. 0559126213 o alla mail info@museoterrenuove.it: biglietti interi platea 15 euro, ridotti 13 euro; biglietti galleria interi 13 euro, ridotti 11 euro.

Sono numerose le iniziative che si svolgeranno, quest’anno, a San Giovanni Valdarno nel mese di Marzo legate alla Giornata Internazionale della Donna”, ha dichiarato Valentina Vadi, Sindaco di San Giovanni Valdarno.In collaborazione con il Comitato 8 Marzo – 25 Novembre, che da tanti anni, in Valdarno, organizza eventi di sensibilizzazione alle tematiche di genere e del quale fanno parte tanti enti ed associazioni che operano con impegno e dedizione nel nostro territorio, abbiamo promosso momenti di riflessione, di approfondimento, di incontro, di confronto delle donne e per le donne, che si sviluppano nell’arco dell’intero mese di Marzo, a dare il senso di una ricorrenza che non si ferma al solo 8 di Marzo, ma che si dipana per un tempo più lungo, che è il tempo della vita di ogni giorno, la dimensione quotidiana nella quale le donne danno un apporto significativo ed insostituibile. Da qui il senso del titolo che abbiamo voluto dare al manifesto che racchiude gli eventi che si svolgeranno nel nostro Comune.
Ringrazio le associazioni che, in collaborazione con il Comune di San Giovanni Valdarno, hanno consentito che queste iniziative si realizzassero”.

 

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2020/02/MARZO-PER-LE-DONNE-min-718x1024.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2020/02/MARZO-PER-LE-DONNE-min-150x150.jpgComuneSGVEventiAssociazione Culturale Masaccio,Casa Giovanni Mannozzi,Cinema Masaccio,Fondazione Toscana Spettacolo,Libera Valdarno,libri,Museo delle Terre Nuove,Palazzo d'Arnolfo,Piazza CavourSOSPENSIONE E RINVIO DELLE INIZIATIVE DEL CARTELLONE DEL MARZO PER LE DONNE DI SAN GIOVANNI VALDARNO  A seguito delle indicazioni contenute nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, comunichiamo che di concerto con le associazioni sono sospese e rinviate tutte le iniziative previste a...sito ufficiale