MANUTENZIONE FIUME ARNO – IN CORSO I LAVORI SULLA VEGETAZIONE

Sono in corso i lavori di manutenzione ordinaria sulla vegetazione del fiume Arno; oltre un milione di euro investiti nello sfalcio della vegetazione, nel taglio selettivo delle piante e in piccoli interventi di ripresa delle opere.
I lavori sono suddivisi in una decina di lotti funzionali, ciascuno dei quali di importo superiore ai 100.000 euro, e stanno ancora interessando i principali affluenti di destra e di sinistra dell’Arno, con particolare attenzione ai tratti che attraversano il territorio più intensamente urbanizzato e popolato. Gli interventi consistono nella manutenzione ordinaria della vegetazione sviluppatasi sul fondo alveo e sulla bassa sponda, nonché sulle opere idrauliche al fine di rimuovere le alberature pericolanti o che ostacolano il regolare deflusso delle acque.
Sono inoltre pronti ad iniziare gli interventi straordinari “piano tagli”, che interesseranno il tratto compreso tra i due ponti a San Giovanni Valdarno: l’operazione che sfiora il 1.100.000 di euro è finanziata in gran parte dalla Regione Toscana e serve per rimettere in forma le arginature leopoldine.
L’intervento, condiviso dal Consorzio con la precedente Amministrazione comunale, è molto atteso dai cittadini e soddisfa pienamente l’Assessorato all’Ambiente di San Giovanni Valdarno; il progetto prevede infatti il consolidamento della sponda destra e i lavori in alveo per rettificare il corso d’acqua e frenare i fenomeni di erosione che interessano le sponde.
https://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/10/arno_lavori-1024x425.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/10/arno_lavori-150x150.jpgcomunesgvNovitàArno,Regione Toscana,sicurezzaSono in corso i lavori di manutenzione ordinaria sulla vegetazione del fiume Arno; oltre un milione di euro investiti nello sfalcio della vegetazione, nel taglio selettivo delle piante e in piccoli interventi di ripresa delle opere. I lavori sono suddivisi in una decina di lotti funzionali, ciascuno dei quali di...sito ufficiale

Articoli simili

Rispettiamo il nostro territorio

Rispettiamo il nostro territorio

INDAGINE SULLE OPINIONI DEI CITTADINI TOSCANI SULLO SPORT E L’ATTIVITÀ SPORTIVA AL TEMPO DEL COVIC-19

INDAGINE SULLE OPINIONI DEI CITTADINI TOSCANI SULLO SPORT E L’ATTIVITÀ SPORTIVA AL TEMPO DEL COVIC-19

Per la Regione Toscana il responsabile della potenziale contaminazione delle acque sotterranee nell’area di Podere Rota è Csai. Accolta la richiesta di sospensione del Paur

Per la Regione Toscana il responsabile della potenziale contaminazione delle acque sotterranee nell’area di Podere Rota è Csai. Accolta la richiesta di sospensione del Paur

Translate »