Per la ripulitura e la sistemazione dei fossi, il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, ha stanziato per il 2015 circa 150.000€ per i comuni di San Giovanni Valdarno e Cavriglia. Sono risorse utili per manutenere circa 20 chilometri di fossi presenti sui due territori comunali.

«Stiamo monitoriamo molto attentamente la situazione dei borri in collaborazione con il Consorzio,  in attesa che possano riprendere i lavori di manutenzione già programmati per il prossimo luglio. Ogni anno dobbiamo fronteggiare la crescita vegetazionale tenendo conto dei vincoli imposti dalla Provincia circa la tutela dell’avifauna nidificante stabilita dalla delibera n.155/97 che vieta il taglio dal 1 marzo al 30 giugno. Non nascondo che questo crea non poco imbarazzo e problemi, soprattutto per quanto concerne il decoro dei borri adiacenti il centro città, come ad esempio il Borro della Madonna, oggetto non solo di incipiente crescita vegetazionale, ma anche per il livello di riporto di terre dalle aree a monte».  Ha dichiarato l’Assessore alle manutenzioni e al decoro urbano, David Corsi.

La collaborazione con il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno ed i Comuni è molto importante per salvaguardare i territori e rendere efficace la difesa del suolo, soprattutto da quando il Consorzio ha preso in carico anche la manutenzione e la gestione del reticolo idrogeologico dei centri abitati

San Giovanni Valdarno, 28 maggio 2015

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2015/09/borri.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2015/09/borri-150x150.jpgcomunesgvNovitàborri,Consorzio 2 Alto ValdarnoPer la ripulitura e la sistemazione dei fossi, il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, ha stanziato per il 2015 circa 150.000€ per i comuni di San Giovanni Valdarno e Cavriglia. Sono risorse utili per manutenere circa 20 chilometri di fossi presenti sui due territori comunali. «Stiamo monitoriamo molto attentamente...sito ufficiale