“La vie en rose”, lo spettacolo stasera al teatro Masaccio

Questa sera alle 21 andrà in scena lo spettacolo scritto e diretto da Massi Fruchi, liberamente ispirato a “Agenzia Matrimoniale” di Dory Cei. Una produzione dell’associazione culturale Paro Paro con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno

Andrà in scena questa sera alle 21 al teatro Masaccio lo spettacolo “Le vie en rose”, scritto e diretto da Massi Fruchi. Una produzione dell’associazione culturale Paro Paro con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno

Al termine della  stagione teatrale, come ogni anno da ormai tre anni, l’associazione Paro Paro incoraggia il suo gruppo di ragazzi più giovani a portare in scena l’opera sulla quale hanno lavorato sotto la guida del direttore artistico dell’associazione Massi Fruchi, in forma laboratoriale.

Lo spettacolo di stasera è ispirato ad una nota commedia di Dory Cei, “Agenzia Matrimoniale”, rivista e corretta per adattarsi al meglio al gruppo. L’interpretazione è quella che fece Giovanna Curreli, storica teatrante amatoriale della zona valdarnese fiorentina che la portò in scena come ultimo lavoro personale insieme al gruppo “Gli Improvvisati” di San Polo in Chianti (Firenze) prima di essere colpita da una malattia rara e andarsene, sei anni or sono. In quell’occasione, Massi Fruchi fu uno degli attori del cast. Furono molteplici, dopo le  collaborazioni tra la Paro Paro e Giovanna Curreli, a cui dunque, per questo motivo viene dedicata la serata. Al teatro saranno presenti il marito ed alcuni membri del suo ultimo gruppo teatrale.

Classica commedia in due atti del vernacolo fiorentino, della durata di circa 120 minuti, “La vie en rose” è ambientata nella Firenze degli anni Ottanta e racconta la storia di due anziani signori i quali si recano in un’agenzia matrimoniale per trovare compagna e, incredibilmente, ci riescono, divenendo però oggetti del desiderio di due sorelle tanto belle e ricche quanto bizzarre. Tra equivoci e stranezze, anche inquietanti, la commedia giungerà ad un epilogo forse banale, ma nient’affatto scontato, per come si saranno messe le cose.

Durante la serata, che promette divertimento e risate per tutti gli spettatori che vorranno venire a vedere i progressi attoriali dei più giovani membri della Paro Paro, sarà fatta sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne, rappresentato da un paio di scarpette rosse che verranno messe in prima fila in platea ai piedi di un posto vuoto. L’iniziativa si aprirà con un intervento dell’assessore  alle pari opportunità Laura Ermini e della responsabile dello sportello sangiovannese “Pronto Donna”, al cui centro antiviolenza verrà devoluta simbolicamente una cifra parte dell’incasso.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/06/IMG-20230601-WA0014-724x1024.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/06/IMG-20230601-WA0014-150x150.jpgUfficio StampaEventiQuesta sera alle 21 andrà in scena lo spettacolo scritto e diretto da Massi Fruchi, liberamente ispirato a “Agenzia Matrimoniale” di Dory Cei. Una produzione dell’associazione culturale Paro Paro con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno Andrà in scena questa sera alle 21 al teatro Masaccio lo spettacolo...sito ufficiale

Articoli simili

“Tremila cinquecento battute. Cinquantadue film per un anno di cinema. Vol 3”, venerdì a Palomar la presentazione del libro di Lorenzo Pierazzi

“Tremila cinquecento battute. Cinquantadue film per un anno di cinema. Vol 3”, venerdì a Palomar la presentazione del libro di Lorenzo Pierazzi

Melancolia della resistenza: Béla Tarr / Adrian Paci a Casa Masaccio

Melancolia della resistenza: Béla Tarr / Adrian Paci a Casa Masaccio

Sangiovese in musica. Il Valdarno Superiore di Cosimo III de’ Medici

Sangiovese in musica. Il Valdarno Superiore di Cosimo III de’ Medici