La città che vorrei 

La mattina di domenica 29 maggio torna in piazza Masaccio, proprio davanti al Museo delle Terre Nuove, la grande installazione artistica che permetterà a piccoli e grandi di costruire la propria città ideale 

“Ci sono amici che ti parlano della tua terra come mai avresti creduto. Sono i musei della Toscana”. In occasione dell’iniziativa Amico Museo promossa dalla Regione Toscana, il comune di San Giovanni Valdarno, il Museo delle Terre Nuove e MUS.E propongono un evento speciale che consentirà al pubblico di riflettere sull’importanza del patrimonio cittadino in modo nuovo, con particolare attenzione al tema del vivere insieme e alla promozione del dialogo perché, sempre di più, i musei siano luoghi di incontro e di socialità.

La mattina di domenica 29 maggio, quindi, torna in piazza Masaccio, proprio davanti al Museo delle Terre Nuove, la grande installazione artistica che permetterà a piccoli e grandi di costruire la propria città ideale. Dalle 10,30 sarà infatti possibile prendere parte a un grande laboratorio collettivo: grazie a una costruzione scenografica e interattiva i bambini potranno progettare, inventare e realizzare la propria città ideale, immaginando costruzioni, edifici, strade, ponti e palazzi. Una città immaginata nella quale pensare, per un momento, di poter vivere.

L’evento è gratuito e dedicato alle famiglie con bambini di ogni età.
E’ consigliata la prenotazione scrivendo a  info@museoterrenuove.it o chiamando il numero 055-9126213.

In caso di maltempo l’attività si svolgerà sotto il loggiato o all’interno del museo.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/DSCN5642-1024x768.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/DSCN5642-150x150.jpgUfficio StampaEventiNovitàla città che vorreiLa mattina di domenica 29 maggio torna in piazza Masaccio, proprio davanti al Museo delle Terre Nuove, la grande installazione artistica che permetterà a piccoli e grandi di costruire la propria città ideale  “Ci sono amici che ti parlano della tua terra come mai avresti creduto. Sono i musei della...sito ufficiale
Translate »