Torna il Giugno sport a San Giovanni Valdarno

Dal 3 al 19 giugno, in centro storico, all’oratorio Don Bosco, al teatro cinema Masaccio, nei palazzetti sportivi comunali, in quelli di via Genova, al Palagalli e al circolo bocciofilo, in scena la manifestazione che segna l’inizio dell’estate sangiovannese. Chiusura in grande stile con gli olimpionici Patrizio Oliva e Irma Testa

Saranno 17 giorni all’insegna della passione e del divertimento. Dal 3 al 19 giugno torna infatti la manifestazione organizzata dal comune di San Giovanni Valdarno, in collaborazione con le società sportive comunali e con l’Unione nazionale veterani sportivi che, ormai da tanti anni, segna l’inizio dell’estate sangiovannese: il Giugno sport. L’edizione 2022 sarà ricca di eventi e appuntamenti organizzati in centro storico, all’oratorio Don Bosco, al teatro cinema Masaccio, nei palazzetti sportivi comunali, in quelli di via Genova, al Palagalli e al circolo bocciofilo.

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di ricongiungere le persone come poche altre cose. Ha il potere di risvegliare la speranza dove prima c’era solo disperazione”, la citazione di Nelson Mandela scelta per rappresentare la kermesse in un anno difficile, segnato dalla pandemia e da una guerra nel cuore dell’Europa.

“Siamo felici di poter riprendere, dopo due anni di interruzione per l’emergenza sanitaria, la tradizione del giugno sport. Una festa – dichiarano il sindaco Valentina Vadi e l’assessore allo sport Nadia Garugieri – dedicata a tutte le discipline sportive. Dallo sport ci aspettiamo tanto. Ha una finalità educativa, preventiva, sociale, di integrazione e di inclusione, di educazione alla legalità ed alla democrazia. ‘Lo sport ha il potere di cambiare il mondo’ dice Nelson Mandela nella   splendida frase che abbiamo voluto come manifesto del Giugno sport 2022, proprio perché lo sport forma cittadini ancora prima di atleti. Ed è per questo che il 19 giugno, dopo le diverse rappresentazioni sportive, abbiamo voluto chiudere con un momento di testimonianza di   come lo sport sia effettivamente strumento di crescita umana, personale e sociale, attraverso le storie di due olimpionici come Patrizio Oliva e Irma Testa, ma anche con storie di ‘casa nostra’, con Gabriele Marchioni ed il suo progetto di Special Synergy”.

Si inizia con il basket venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 giugno quando, al palazzetto comunale di via Genova e al Palagalli si disputeranno la final 8 under 15 maschile titolo regionale e, nel fine settimana, la final 4 under 13 femminile titolo regionale, entrambe a cura del Centro minibasket Valdarno.

Il venerdì 10 alle 15,30 sarà inaugurata al circolo bocciofilo sangiovannese la mostra fotografica dedicata alla storia delle bocce e saranno esposti i principali trofei. L’esposizione rimarrà visitabile fino a domenica 12 giugno.

Appuntamenti successivi sabato 11 giugno all’oratorio don Bosco. Alle 16 si svolgeranno in contemporanea il torneo di primavera di pallavolo e il torneo di calcio della Marzocco Sangiovannese mentre al Circolo bocciofilo sangiovannese sarà possibile assistere alla finale del primo memorial della bocciofile.

Si passa poi a domenica 12 giugno con l’attesa giornata dello sportivo organizzata alla pieve di San Giovanni Battista dall’Unvs, Unione Nazionale Veterani Sportivi.

Martedì 14 giugno alle 18 sfileranno in corso Italia le società sportive sangiovannesi accompagnate dal Concerto comunale città di San Giovanni Valdarno. Arrivati in piazza Masaccio gli atleti saranno accolti dall’Amministrazione comunale. Lo stesso giorno alle 21, sempre in piazza Masaccio, torna la ginnastica sotto le stelle con il saggio della ginnastica sangiovannese Asd.

Il giorno successivo, mercoledì 15 giugno alle 21 si terranno sia il saggio di judo in piazza Masaccio sia il saggio della sezione danza sangiovannese al teatro cinema Masaccio, entrambe a cura della ginnastica sangiovannese Asd.

Giovedì 16 giugno dalle 21 alle 23 torna la staffetta sotto le stelle in centro storico a cura dell’Atletica sangiovannese.

Dal 17 al 19 giugno, agli impianti sportivi comunali e al Palagalli di nuovo la pallacanestro con la quinta edizione del torneo internazionale di basket Masaccio a cura di Cmb. La domenica alle 14,30 si disputerà la finale e, a seguire, si terrà la cerimonia di premiazione

Venerdì 17 giugno alle 19 in piazza Masaccio spazio alla presentazione squadre del torneo internazionale Masaccio.

Sabato 18 giugno la scena sarà del tennis da tavolo. Dalle 17 alle 20 in largo Masolino da Panicale gli atleti del Tt Valdarno saranno a disposizione del pubblico interessato per esibizioni, dimostrazioni e divertenti sfide.

La kermesse si chiude in grande stile domenica 19 giugno con un appuntamento unico e imperdibile per gli amanti dello sport. Alle 21 in piazza Cesare Battisti gli olimpionici Patrizio Oliva e Irma Testa saranno ospiti della manifestazione. I due pugili parleranno delle loro esperienze, dei loro sogni, dei loro sacrifici, delle loro paure e delle loro più grandi soddisfazioni. Insieme a loro ci sarà anche Gabriele Marchionni, promotore del progetto di inclusione Special Synergy; la conduzione è affidata a Michela Pellegrini. Parteciperanno inoltre il consigliere federale Marco Consolati e il segretario generale Alberto Tappa della Fpi. L’appuntamento ha il patrocinio della Federazione pugilistica italiana.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/giugno-sport.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/giugno-sport-150x150.jpgUfficio StampaEventiNovitàDal 3 al 19 giugno, in centro storico, all’oratorio Don Bosco, al teatro cinema Masaccio, nei palazzetti sportivi comunali, in quelli di via Genova, al Palagalli e al circolo bocciofilo, in scena la manifestazione che segna l’inizio dell’estate sangiovannese. Chiusura in grande stile con gli olimpionici Patrizio Oliva e...sito ufficiale

Articoli simili

I mercoledì del Centro commerciale naturale

I mercoledì del Centro commerciale naturale

Cinema e vino…che passione!

Cinema e vino…che passione!

Lotta alle zanzare, continuano i trattamenti antilarvali

Lotta alle zanzare, continuano i trattamenti antilarvali

Translate »