Torna l’appuntamento con il piatto tipico della città di Masaccio: domenica 17 febbraio a San Giovanni si terrà la quarta edizione del Palio dello Stufato alla Sangiovannese.

Un’edizione rinnovata e più coinvolgente di sempre.
La prima fondamentale novità è la collaborazione instaurata con l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Vasari” indirizzo alberghiero. Gli studenti, infatti, si occuperanno dell’accoglienza del pubblico e del servizio ai tavoli e, assieme ai cuochi del Comune di San Giovanni, prepareranno il pranzo deliziando i convitati con piatti e prodotti tipici della nostra vallata tra i quali la farà da padrone il piatto protagonista della giornata.

La seconda fondamentale novità di quest’anno è la partecipazione attiva dei cittadini sangiovannesi al Palio ideato per questa edizione come concorso gastronomico informale per la migliore realizzazione dello Stufato alla Sangiovannese.
Nell’edizione 2013 non saranno, infatti, i ristoratori a gareggiare per il titolo dello Stufato dell’anno, ma saranno sei cittadini sangiovannesi che, dopo aver superato le prove di selezione predisposte dagli esperti cuochi del Comune di San Giovanni con il fondamentale contributo dell’emittente televisiva Valdarno Channel, avranno l’onore di essere giudicati da una prestigiosa giuria tecnica capitanata dal giornalista ed esperto enogastronomico Leonardo Romanelli.
Da non sottovalutare che, anche quest’anno, la manifestazione del Palio è stata ritenuta meritevole del patrocinio e del contributo da parte del progetto regionale “Vetrina Toscana”.
<<Non nascondo una profonda soddisfazione per la IV edizione del Palio dello Stufato, soprattutto per lo spirito collaborativo tra tutti i soggetti coinvolti che ha connotato fin dall’inizio l’ideazione e l’organizzazione della manifestazione. Per questo voglio esprimere il mio sentito ‘grazie’ a tutti coloro che a vario titolo hanno consentito con il loro impegno, entusiasmo e professionalità di rendere concreta un’edizione del Palio rinnovata e vivace>>. Ha dichiarato l’Assessore alla promozione del territorio, Barbara Fabbri.
San Giovanni Valdarno, 14 febbraio 2013

È possibile partecipare anche come pubblico al Pranzo che si terrà ai Saloni della Basilica e che vedrà come portata principale il piatto principe della giornata lo Stufato alla Sangiovannese.
Il costo di iscrizione al pranzo è di Euro 25 a persona e prevede il seguente menù:
  1. Croccantina con tarese e pepe rosa
  2. Assortimento di formaggi di pecora locali
  3. Finocchiona e Mortadella
  4. Pappa al pomodoro
  5. Cappelletti in brodo
  6. Stufato alla Sangiovannese
  7. Insalata
  8. Cantuccini e Vinsanto
  9. Acqua e Vino
Info e prenotazioni:
PROLOCO Tel. 055 943748 – info@prolocosangiovannivaldarno.it