Valdarno in zona arancione, scende il numero dei positivi e riaprono parchi e aree verdi

E’ stata firmata questa mattina l’ordinanza che revoca la precedente e rende di nuovo accessibili i giardini pubblici a San Giovanni Valdarno. Questa mattina saranno tolti i nastri di segnalazione e sanificate le aree

E’ di venerdì la comunicazione che gran parte della Toscana, compresa la zona del Valdarno, sarebbe tornata in zona arancione a partire da oggi, lunedì 12 aprile.

Per questo il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi, tenuto conto anche di quanto emerso dalle comunicazioni giornaliere del Dipartimento di igiene pubblica della Ausl Toscana Sud, ha disposto la revoca delle precedenti ordinanze consentendo la riapertura di giardini pubblici e aree verdi del Comune e il funzionamento dei distributori senza limitazione oraria.

Questa mattina gli operai della manutenzione, in collaborazione con la Polizia Municipale, hanno tolto i nastri di segnalazione che delimitavano i parchi mentre gli operatori della Misericordia, che fanno parte della rete della Protezione civile regionale, si sono occupati delle aree divertimento per bambini. Non appena il meteo lo consentirà, questi ultimi provvederanno anche alla sanificazione dei giochi e delle sedute.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/04/IMG-20210412-WA0011-768x1024.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/04/IMG-20210412-WA0011-150x150.jpgUfficio StampaAvvisiaree verdi,ordinanza,ripartura parchi,san giovanni valdarnoE’ stata firmata questa mattina l’ordinanza che revoca la precedente e rende di nuovo accessibili i giardini pubblici a San Giovanni Valdarno. Questa mattina saranno tolti i nastri di segnalazione e sanificate le aree E’ di venerdì la comunicazione che gran parte della Toscana, compresa la zona del Valdarno, sarebbe...sito ufficiale

Articoli simili

San Giovanni celebra la giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia

San Giovanni celebra la giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia

Ingresso in ztl, da oggi si segnala con WhatsApp

Ingresso in ztl, da oggi si segnala con WhatsApp

Iniziato il progetto “Soccorso educativo”

Iniziato il progetto “Soccorso educativo”

Translate »