A San Giovanni Valdarno si torna a parlare di grande teatro grazie al progetto che l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo onlus hanno impaginato per il Teatro Masaccio a partire dal prossimo 20 febbraio. Un cartellone variegato e denso, con artisti cari al pubblico valdarnese (ma non solo) che dà una lettura della complessità del presente in cui viviamo grazie anche a un viaggio a ritroso nella storia, fino alle nostre radici mitologiche.

Ezio Mauro e le sue cronache della rivoluzione russa che all’inizio del Novecento ha modificato il corso della Storia; Alessandro Benvenuti che torna con il suo lucido sarcasmo a colpire le debolezze della nostra società presente; Paolo Ruffini accompagnato dai ragazzi diversamente abili della compagnia Major Von Frinzius che ci presenta un differente modo, travolgente e coinvolgente, di fare spettacolo; per finire con un omaggio di grande respiro alla figura femminile a partire dal mito arcaico di Ade e Demetra.

Una proposta artistica di alto livello per tutte le tasche: abbonamento a 4 titoli a partire da 45 euro (40 il ridotto), biglietti a 15 e 13 euro, (13 e 11 ridotto).

Campagna abbonamenti a partire dal 29 gennaio fino al 15 febbraio 2018 presso la biglietteria del Teatro Masaccio, Via Borsi 3 – San Giovanni Valdarno, nei seguenti giorni e orari di apertura:

lunedì         dalle ore 10:00 alle ore 13:00

martedì       dalle ore 16:00 alle ore 19:00

mercoledì   dalle ore 10:00 alle ore 13:00

giovedì       dalle ore 16:00 alle ore 19:00

venerdì       dalle ore 10:00 alle ore 13:00

Biglietteria, prenotazione e prevendita

La biglietteria del Teatro Masaccio è aperta 3 giorni prima di ogni spettacolo e il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 16.00 alle ore 19.00 per la prevendita e il ritiro dei biglietti prenotati.

Prenotazione telefonica al numero: 366 2262506

Ritiro biglietti prenotati entro ore 19 del giorno precedente lo spettacolo.  Le prenotazioni da parte degli istituti scolastici devono essere effettuate almeno una settimana prima di ogni spettacolo

Apertura della stagione teatrale martedì 20 febbraio con I DUE TRENI. LENIN E LO ZAR. CRONACHE DI UNA RIVOLUZIONE (ore 21.15, come per tutti gli spettacoli). Ezio Mauro, accompagnato da immagini d’epoca e dalla voce fuori campo di Ivano Marescotti, sviluppa il racconto attorno a due treni che, a distanza di un mese, attraversano la Russia. Sul primo viaggia Nikolaj Aleksandrovic Romanov, l’ultimo Zar della sua dinastia. Sull’altro treno, Vladimir Ilic Ulianov, conosciuto come Lenin, che sta per salire al potere. Suoni, voci e canti del periodo concorrono a restituire la vivida attualità di quei giorni.

Si prosegue domenica 4 marzo con UN COMICO FATTO DI SANGUE, di e con Alessandro Benvenuti. Una analisi, con linguaggio comico e con chirurgica spietatezza dei rapporti tra i membri di una famiglia che sa tanto d’Italia, di questa nostra Italia che ha perso la bussola del buon senso e naviga ormai a vista nel mare dell’incertezza. Una commedia in cinque atti rapidi ed incisivi dove nessuna parola è messa lì per caso.

Paolo Ruffini sale sul palco mercoledì 4 aprile con UP & DOWN: uno spettacolo divertente e commovente che racconta le relazioni umane e la bellezza potente della vita espressa attraverso le diversità di ognuno. Insieme a Ruffini sono sul palco sei ragazzi della compagnia Mayor Von Frinzius formata da artisti diversamente abili per un’esperienza irripetibile in cui l’improvvisazione e il pubblico sono protagonisti.

Chiude la stagione, venerdì 13 aprile, KKORE – canto delle accorate per chi ha un cuore. Un testo contemporaneo della pluripremiata drammaturga Lina Prosa, che vuol essere un omaggio appassionato alle donne a partire dal racconto del mito di Ade che rapisce Kore, nella cui figura si riconoscono Persefone o Proserpina o anche Demetra, tutte prototipo della donna soggiogata, ma anche vincente, simbolo di fertilità e di rinascita.

 

Info:

Comune di San Giovanni Valdarno
Servizio Cultura    tel. 055 9126283
teatro@comunesgv.it

Teatro Masaccio   tel. 055 945189

 

Fondazione Toscana Spettacolo onlus

Mariella Iannuzzi – ufficio stampa

tel. 055 219851 – fax 055219853

iannuzzi@toscanaspettacolo.it

toscanaspettacolo.it

 

Pieghevole

Locandina

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2018/01/teatro_2018.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2018/01/teatro_2018-150x150.jpgcomunesgvEventiTeatroA San Giovanni Valdarno si torna a parlare di grande teatro grazie al progetto che l’Amministrazione comunale e Fondazione Toscana Spettacolo onlus hanno impaginato per il Teatro Masaccio a partire dal prossimo 20 febbraio. Un cartellone variegato e denso, con artisti cari al pubblico valdarnese (ma non solo) che...sito ufficiale