Sopralluogo e monitoraggio nel territorio causa mal tempo: chiuso, in via precauzionale, l’accesso per tutti i giardini e le aree pubbliche per il forte vento fino alla fine dell’allerta meteo

Dopo il maltempo di questa notte che ha colpito la Toscana, questa mattina il Sindaco è uscito con i responsabili tecnici della protezione civile comunale per un sopralluogo di monitoraggio nel territorio.

Poche le criticità riscontrate a livello idrogeologico: il livello dei borri è nella norma, così come quello dell’Arno, i sottopassi sono liberi dopo i momentanei allagamenti del sottopasso del Ponte alle Forche e della Polynt di questa notte nel momento della massima intensità delle piogge, alcuni rami sono caduti nel lungarno e in alcune aree verdi. Disservizi importanti per quanto riguarda la mancanza di energia elettrica in alcuni quartieri, in via di risoluzione.

La preoccupazione maggiore viene dal forte vento di queste ore mattutine: in via precauzionale abbiamo chiuso all’accesso tutti i giardini e le aree pubbliche fino alla fine dell’allerta meteo. Invitiamo i cittadini a prestare attenzione e cautela nelle aree verdi.

Un ringraziamento alla protezione civile comunale e alla protezione della Misericordia di San Giovanni Valdarno per il monitoraggio costante del territorio comunale.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/11/WhatsApp-Image-2023-11-03-at-11.45.36-5.jpeghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/11/WhatsApp-Image-2023-11-03-at-11.45.36-5-150x150.jpegCultura SgvAvvisiDopo il maltempo di questa notte che ha colpito la Toscana, questa mattina il Sindaco è uscito con i responsabili tecnici della protezione civile comunale per un sopralluogo di monitoraggio nel territorio. Poche le criticità riscontrate a livello idrogeologico: il livello dei borri è nella norma, così come quello dell’Arno,...sito ufficiale

Articoli simili

Raccolta firme al Punto Amico

Raccolta firme al Punto Amico

Progetto di legge di iniziativa popolare, raccolta firme al Punto amico

Progetto di legge di iniziativa popolare, raccolta firme al Punto amico

Comunità Energetica Rinnovabile

Comunità Energetica Rinnovabile