Pubblicazione della relazione di fine mandato 2019-2024 (art. 4 d.lgs. 149/2011)

La presente relazione di fine mandato (2019-2024) viene redatta da province e comuni ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, recante: “Meccanismi sanzionatori e premiali relativi a regioni, province e comuni, a norma degli articoli 2, 17, e 26 della legge 5 maggio 2009, n. 42” per descrivere le principali attività normative e amministrative svolte durante il mandato.

Si tratta di un documento che rendiconta l’operato degli amministratori durante tutto l’arco della legislatura. La stesura della relazione di fine mandato è  prevista dalla normativa nazionale ed è un atto di responsabilizzazione degli “organi di governo” degli enti locali e serve a rendere effettivo il controllo democratico degli elettori sugli eletti. La relazione di fine mandato 2019-2024 è stata trasmessa alla sezione regionale di controllo della Corte dei Conti il 12 aprile 2024.

Relazione Fine Mandato

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2024/04/Screenshot-2024-04-15-115520.pnghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2024/04/Screenshot-2024-04-15-115520-150x150.pngUfficioAvvisiLa presente relazione di fine mandato (2019-2024) viene redatta da province e comuni ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 149, recante: 'Meccanismi sanzionatori e premiali relativi a regioni, province e comuni, a norma degli articoli 2, 17, e 26 della legge 5 maggio 2009,...sito ufficiale

Articoli simili

Lunedì 27 maggio aprono le iscrizioni ai centri estivi comunali

Lunedì 27 maggio aprono le iscrizioni ai centri estivi comunali

Asfaltature a San Giovanni Valdarno, venerdì i lavori in piazza del volontariato. Le modifiche alla viabilità

Asfaltature a San Giovanni Valdarno, venerdì i lavori in piazza del volontariato. Le modifiche alla viabilità

Asfaltature a San Giovanni Valdarno, giovedì i lavori in via del Porcellino. Ecco come cambia la viabilità

Asfaltature a San Giovanni Valdarno, giovedì i lavori in via del Porcellino. Ecco come cambia la viabilità