Pasolini 100, domani la proiezione del film “Il Vangelo secondo Matteo

L’iniziativa, organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno con il ValdarnoCinema film festival, la Cineteca nazionale di Bologna, il Sindacato nazionale critici cinematografici e il Masaccio d’essai, è inscritta nell’ambito delle iniziative promosse dal Comitato nazionale per la celebrazione del centenario della nascita di Pasolini, istituito presso il Ministero dei beni culturali

Poeta, sceneggiatore, attore, regista, scrittore e drammaturgo italiano. Culturalmente versatile, Pier Paolo Pasolini si distinse in numerosi campi, lasciando contributi anche come pittore, romanziere, linguista, traduttore e saggista. Attento osservatore dei cambiamenti della società italiana dal secondo dopoguerra sino alla metà degli anni Settanta, suscitò spesso forti polemiche e accesi dibattiti per la radicalità dei suoi giudizi, assai critici nei riguardi delle abitudini borghesi e della nascente società dei consumi.

A quello che è stato uno dei più brillanti e importanti intellettuali del Novecento, il Comune di San Giovanni Valdarno ha voluto dedicare due appuntamenti che sono stati inseriti nell’ambito delle iniziative promosse dal Comitato nazionale per la celebrazione del centenario della nascita di Pasolini, istituito presso il Ministero dei beni culturali.
Dopo la conferenza di venerdì 8 aprile a Palazzo d’Arnolfo organizzata dall’Accademia Valdarnese del Poggio di Montevarchi “Pasolini e il coraggio della verità”, domani, mercoledì 20 aprile, alle 21,15 al cinema Masaccio si svolgerà il secondo appuntamento, organizzato in collaborazione con la Cineteca nazionale di Bologna, con ValdarnoCinema film festival, con il Sindacato nazionale critici cinematografici e il Masaccio d’Essai. Sarà proiettato quello che è tra i più bei film di Pasolini: “Il Vangelo secondo Matteo”, in edizione restaurata.

Il film è una fedele riproposizione del Vangelo secondo Matteo dal momento dell’Annunciazione alla Resurrezione di Gesù. Le tappe della vita di Gesù Cristo sono ripercorse senza variazioni nella storia, né cambiamenti anche testuali rispetto alla versione di san Matteo. Il Vangelo di Pasolini non intendeva mettere in discussione dogmatismi o miti, quanto far emergere l’idea della morte, uno dei temi fondamentali della sua poetica. Come negli altri film il regista si affida a un linguaggio sonoro ricercato per didascalizzare alcune delle vicende più significative del film.

Introdurrà la serata Marco Luceri, critico cinematografico del Corriere della sera e direttore artistico del ValdarnoCinema film festival.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/04/IMG-20220415-WA0011.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/04/IMG-20220415-WA0011-150x150.jpgUfficio StampaEventipasolini 100L’iniziativa, organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno con il ValdarnoCinema film festival, la Cineteca nazionale di Bologna, il Sindacato nazionale critici cinematografici e il Masaccio d’essai, è inscritta nell’ambito delle iniziative promosse dal Comitato nazionale per la celebrazione del centenario della nascita di Pasolini, istituito presso il Ministero...sito ufficiale

Articoli simili

Pasolini 100, San Giovanni Valdarno celebra uno dei più brillanti e importanti intellettuali del Novecento

Pasolini 100, San Giovanni Valdarno celebra uno dei più brillanti e importanti intellettuali del Novecento

Translate »