Firmata ieri dalla vice sindaco di San Giovanni Valdarno, l’ordinanza di limitazione su tutto il territorio per il consumo dell’acqua potabile nel periodo estivo 2017.

 

In ottemperanza alla dichiarazione dello stato di emergenza firmata dal presidente della Regione Toscana e attuando la richiesta del concessionario del servizio di acquedotto comunale, il Comune adotta le opportune restrizioni utili per mantenere e garantire la disponibilità di un bene primario e indispensabile quale l’approvvigionamento dell’acqua nelle abitazioni, nelle attività produttive e commerciali.

 

Il clima particolarmente impervio di prolungata siccità, che ha fatto diminuire di circa un terzo le piogge rispetto alla media, e la necessità di salvaguardare le falde acquifere di alimentazione dell’acquedotto hanno costretto l’autorità comunale a impartire l’ordine che vieta ogni uso di acqua per scopi diversi da quelli alimentari o igienici. Nello specifico si vieta l’impiego di acqua potabile per le attività di lavaggio di cortili e piazzali, dei veicoli a motore e per l’innaffiamento di orti, prati e giardini.

 

Nel provvedimento si invita a segnalare e riparare prontamente perdite anche minime, a installare dispositivi che permettano di ridurre il consumo d’acqua come rubinetti frangi getto, oppure ridurre i volumi di acqua all’interno dei serbatori di ricarica degli sciacquoni.

 

Si ricorda che è possibile utilizzare l’acqua di lavaggio di frutta e verdura per innaffiare le piante, l’acqua di cottura della pasta per il lavaggio manuale delle stoviglie e impiegare lavastoviglie e lavatrici solo a pieno carico.

 

«Piccole o grandi accortezze da adottare sempre, – Ha affermato l’Assessore all’ambiente David Corsi – ma che in questo momento assumono una particolare importanza visto che da ottobre a oggi, dicono i dati, in Toscana sono piovuti almeno 200 millimetri di acqua in meno rispetto alla media».

 

Il corpo dei Vigili Urbani, insieme alle altre forze dell’ordine presenti sul territorio, saranno impiegate anche per far rispettare l’ordinanza emessa. Chi contravviene ai divieti è passibile di ammenda secondo le disposizioni di legge vigenti.

 

San Giovanni Valdarno, 7 luglio 2017

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv-150x150.jpgcomunesgvAvvisiacquaFirmata ieri dalla vice sindaco di San Giovanni Valdarno, l'ordinanza di limitazione su tutto il territorio per il consumo dell'acqua potabile nel periodo estivo 2017.   In ottemperanza alla dichiarazione dello stato di emergenza firmata dal presidente della Regione Toscana e attuando la richiesta del concessionario del servizio di acquedotto comunale,...sito ufficiale