LAVORI DI SISTEMAZIONE DI PIAZZA MATTEOTTI

Si sono svolti durante le scorse settimane i lavori di sistemazione degli arredi urbani di Piazza Matteotti.
Come già annunciato dall’Assessore David Corsi, sono state sostituite le panchine della piazza al fine di restituire ordine e decoro ad uno dei luoghi più frequentati di San Giovanni Valdarno.

«Siamo intervenuti sostituendo le panchine esistenti con altre prodotte con materiale di riciclo.  – Ha affermato l’Assessore Corsi – A testimonianza dell’importanza della raccolta differenziata che porta vantaggi a livello di ecologia  e allo stesso tempo permette di sostenere un potenziale industriale con una conseguente creazione di posti di lavoro».

I lavori sono stati possibili grazie anche ad un contributo regionale pari al 50%, erogato proprio per aver investito sull’acquisto di materiale riciclato derivante dalla plastica.

«Analoga scelta di utilizzare materiale di riciclo – conclude l’Assessore al decoro e all’ambiente – sarà ripetuta per la sostituzione delle staccionate in Lungarno Risorgimento, intervento previsto per la prossima primavera».

San Giovanni Valdarno, 10 febbraio 2015
https://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv-150x150.jpgcomunesgvNovitàSi sono svolti durante le scorse settimane i lavori di sistemazione degli arredi urbani di Piazza Matteotti. Come già annunciato dall'Assessore David Corsi, sono state sostituite le panchine della piazza al fine di restituire ordine e decoro ad uno dei luoghi più frequentati di San Giovanni Valdarno. «Siamo intervenuti sostituendo le...sito ufficiale

Articoli simili

Concerti al museo, ultimo appuntamento con Chiara Biagioli

Concerti al museo, ultimo appuntamento con Chiara Biagioli

Ordinanza regionale per accelerare la bonifica di Podere Rota. Il sindaco Valentina Vadi “Strada giusta a tutela della salute pubblica”

Ordinanza regionale per accelerare la bonifica di Podere Rota. Il sindaco Valentina Vadi “Strada giusta a tutela della salute pubblica”

Il perito Giovanni Balestri ritiene più probabile che il cromo presente nel piezometro N2 arrivi dai reflui superficiali provenienti dall’invaso est della discarica di Podere Rota

Il perito Giovanni Balestri ritiene più probabile che il cromo presente nel piezometro N2 arrivi dai reflui superficiali provenienti dall’invaso est della discarica di Podere Rota

Translate »