L’Amministrazione dona un libro ai nuovi cittadini di San Giovanni Valdarno

Un regalo di benvenuto per tutti i neonati del Comune e l’invito a iscriversi ai programmi di Palomar per partecipare alla numerose iniziative organizzate alla Casa della cultura dedicate a figli e genitori e trovare nei libri supporto e stimoli per affrontare la nuova straordinaria avventura

Con una lettera a firma del sindaco Valentina Vadi e dell’assessore alla cultura Fabio Franchi, l’Amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno dà il benvenuto a ogni nuovo nato del Comune augurando una vita sana, serena e piena di soddisfazioni.
Insieme al messaggio l’invito ai genitori a recarsi a Palomar, la Casa della Cultura per ritirare un regalo, un libro selezionato dal programma “Nati per leggere”. La biblioteca Masaccio ha infatti aderito all’iniziativa nazionale sviluppata dall’associazione Pediatri, l’associazione Italiana Biblioteche e il Centro per la salute del bambino. “L’evidenza scientifica – spiega il sindaco Valentina Vadi – dimostra infatti che i primi anni di vita sono fondamentali per la salute e lo sviluppo cognitivo, linguistico, emotivo e relazionale del piccolo, con effetti significativi nella sua vita adulta. Raccontare ai propri bambini fiabe e storie, rispettando le fasi di crescita, contribuisce in maniera determinante a saldare la relazione con i familiari, stimolare e accrescere l’affettività. Per questo abbiamo pensato di regalare un libro, un piccolo, significativo gesto per dare il benvenuto ai nuovi nati nella nostra comunità”.

Nell’occasione i genitori potranno inoltre chiedere di iscrivere il bambino o la bambina ai programmi di Palomar e visitare la sezione ragazzi della biblioteca dove è allestito lo scaffale permanente dedicato al programma Nati per Leggere, con libri selezionati per bambini da 0 a 6 anni, scelti tra le innumerevoli pubblicazioni che tengono conto della qualità narrativa e delle illustrazioni, della qualità tipografica, dell’impaginazione e degli aspetti pedagogici.

Inoltre, grazie ad un gruppo di volontari e di operatori formati nei corsi organizzati dalla segreteria nazionale Npl in collaborazione con il CSB-Centro Salute del Bambino, vengono organizzati cicli di incontri di lettura “a bassa voce” per promuovere le buone pratiche proposte nel programma, fornire materiali informativi e bibliografie tematiche.

Vicino allo scaffale Nati per Leggere, è stato allestito il Baby Pit Stop Unicef, un ambiente protetto in cui le mamme possono sentirsi a proprio agio per allattare il loro bambino grazie a una comoda seduta e i bagni sono dotati di un fasciatoio per il cambio del pannolino.

Infine, sempre nella sezione ragazzi è possibile trovare tanti libri sulla genitorialità che possono esser di supporto ai genitori nella nuova grande e meravigliosa avventura.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/npl-libri-768x1024.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2022/05/npl-libri-150x150.jpgUfficio StampaNovitàlettera nuovi nati,nati per leggereUn regalo di benvenuto per tutti i neonati del Comune e l’invito a iscriversi ai programmi di Palomar per partecipare alla numerose iniziative organizzate alla Casa della cultura dedicate a figli e genitori e trovare nei libri supporto e stimoli per affrontare la nuova straordinaria avventura Con una lettera a...sito ufficiale

Articoli simili

Nati per leggere arriva a Palomar

Nati per leggere arriva a Palomar

Translate »