LA CURA DELLE RELAZIONI AL TEMPO DEL COVID

Le misure di contenimento che sono state assunte a seguito della emergenza sanitaria hanno portato modifiche importanti nella vita di ciascuno di noi.

L’ansia per la salute nostra e dei nostri cari, la preoccupazione economica, la modalità di lavoro “agile”, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, ci hanno coinvolto modificando i punti di riferimento che facevano parte della nostra quotidianità e mettendo a dura prova le nostre risorse emotive più profonde.

La sospensione delle attività educative e didattiche in presenza ha privato i bambini più piccoli di spazi educativi importanti mentre quelli più grandi si sono misurati con la didattica a distanza, una modalità che penalizza alcune condizioni sociali e non aiuta la socializzazione.

La scuola non è solo il luogo deputato all’istruzione e all’ educazione, ma è anche il luogo dove i bambini, i ragazzi, i giovani acquisiscono competenze sociali, di vita di comunità. Dove imparano le regole dello stare insieme e si confrontano con i pari, oltre che con gli insegnanti. La scuola on-line può solo in parte sopperire all’assenza di contatto, di spazi e regole condivise.

Anche per i genitori non è semplice. Vengono spesso a trovarsi impreparati e in difficoltà di fronte all’improvviso cambiamento della quotidianità dei loro figli; da un giorno all’altro sono cambiate le esigenze, i tempi, i luoghi, gli strumenti. Questo tipo di problemi spesso si aggiunge ad altre complicazioni (di salute, di lavoro, o economiche) scaturite dall’emergenza Covid 19.

Le famiglie sono state e sono messe a dura prova ed è per questo che come amministrazione comunale abbiamo pensato di parlarne con persone esperte che possono aiutarci a capire meglio e soprattutto a gestire le relazioni e la socializzazione nell’emergenza.

In considerazione delle misure precauzionali tuttora necessarie, gli incontri si terranno su piattaforma Zoom alle ore 21. Potranno prendere parte al dibattito fino a n.100 utenti/famiglie. Gli interessati sono pregati di prenotarsi inviando una mail al seguente indirizzo: roberta.ricci@comunesgv.it

Successivamente vi sarà inviato un link per accedere alla piattaforma informatica

LA CURA DELLE RELAZIONI AL TEMPO DEL COVID (pdf)
Di seguito il calendario degli incontri organizzati con i temi dei relatori
 

  • venerdi 29 maggio, ore 21 – FRANCO VACCARIPsicologo e Psicoterapeuta, è presidente di “Rondine” cittadella della pace

Essere genitori oggi

  • Giovedi 4 giugno – ISABELLA LAPI– Psicologa e Psicoterapeuta, Presidente AFPP Firenze; didatta nel corso di specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica.

Piccoli e grandi sotto lo stesso tetto – dialogo con genitori che hanno bambini dalla scuola dell’infanzia alla primaria

  • Giovedi 11 giugno – GIOVANNI SALERNO– Psicologo e Psicoterapeuta; Dirigente Psicologo UFSMI/A USL Toscana Sud-Est Zona Valdarno

“Bambini e adolescenti dell’era digitale al tempo del COVID”

  • Giovedi 18 giugno – Francesca Nofri – Psicologa e Psicoterapeuta

Una famiglia, una casa: piaceri e criticità

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv-150x150.jpgComuneSGVEventi#Covid-19,coronavirus,covidLe misure di contenimento che sono state assunte a seguito della emergenza sanitaria hanno portato modifiche importanti nella vita di ciascuno di noi. L’ansia per la salute nostra e dei nostri cari, la preoccupazione economica, la modalità di lavoro “agile”, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, ci...sito ufficiale

Articoli simili

La Toscana resta zona gialla

La Toscana resta zona gialla

Volontari in servizio per impedire gli assembramenti fra studenti davanti alle scuole superiori

Volontari in servizio per impedire gli assembramenti fra studenti davanti alle scuole superiori

IVO EMERGENCY, il Comune di San Giovanni Valdarno attiva il primo assistente virtuale che fornisce risposte alle domande sull’emergenza #Covid-19

IVO EMERGENCY, il Comune di San Giovanni Valdarno attiva il primo assistente virtuale che fornisce risposte alle domande sull’emergenza #Covid-19

Translate »