Inaugurate le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, 16 punti per la mobilità sostenibile

Le postazioni sono collocate nei punti strategici di San Giovanni Valdarno e consentono ai possessori e agli utilizzatori di mezzi elettrici di fare il pieno di energia

 

Una nuova “accelerata” verso la mobilità sostenibile a San Giovanni Valdarno per una ripartenza green. Sono state, infatti, inaugurate questa mattina le infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici del territorio comunale con la dimostrazione delle operazioni per fare un “pieno di energia”. Si tratta di un risultato possibile grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione comunale di San Giovanni Valdarno ed Enel X, la business line elettrica dedicata a prodotti innovativi, mobilità elettrica e soluzioni digitali.

All’evento inaugurale della rete di ricarica comunale, che si è tenuto presso la postazione di via Giuseppe di Vittorio, nel quartiere Fornaci, sono intervenuti il sindaco di San Giovanni Valdarno Valentina Vadi, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrini, i rappresentanti di Enel X e delle strutture Affari Istituzionali e Comunicazione di Enel.

Complessivamente, sono 8 le infrastrutture attive sul territorio, per un totale di 16 postazioni di ricarica (due per ogni infrastruttura) dislocate in punti strategici del paese: una in via Perugia, una in piazza Beato Angelico, una in Piazzetta lato via Maestri del Lavoro, una in via della Costituzione, una in via Giuseppe di Vittorio, una in piazza della Repubblica, una in piazza Nasoni e una nel parcheggio di via Vetri Vecchi.

Nel Comune erano già presenti alcune postazioni pubbliche, collocate in area privata.

Le postazioni di ricarica sono di tipo Pole Station da 44 kW (due punti di ricarica da 22 kW per ogni postazione) e consentono ai veicoli elettrici di fare il pieno di elettricità in modo semplice e agevole. Enel X mette a disposizione dei possessori o degli utilizzatori di mezzi elettrici la app JuicePass, l’innovativo servizio di ricarica che offre un’interfaccia unica per ricaricare l’auto in ambiente domestico o lavorativo, nonché su una rete di migliaia di punti di ricarica pubblici in Italia e in numerosi Paesi europei, grazie all’accordo di interoperabilità recentemente siglato con gli operatori Ionity e Smatrics. Complessivamente, in Toscana ci sono 550 infrastrutture sul territorio regionale e 180 nella città di Firenze per un totale di oltre 1460 punti di ricarica (due per ogni infrastruttura). Nel dettaglio nell’area del Valdarno aretino e fiorentino – nei Comuni di San Giovanni Valdarno, Montevarchi, Terranuova Bracciolini, Bucine, Cavriglia, Loro Ciuffenna, Pergine Laterina, Castelfranco Piandiscò, Figline e Incisa Valdarno, Rignano sull’Arno e Reggello – sono attualmente presenti 46 infrastrutture di ricarica per un totale di 92 punti di ricarica e altre sono in fase di installazione. La mappa completa è disponibile a questo link: https://www.enelx.com/it/it/mobilita-elettrica/mappa-stazioni-ricarica.

“Si tratta di un progetto interessante e innovativo – dichiara il sindaco Valentina Vadi – iniziato dalla precedente amministrazione che noi abbiamo proseguito con grande piacere, aggiungendo anche nuove postazioni. Siamo contenti della collaborazione con Enel perché spinge nella direzione di un territorio più verde, che utilizza infrastrutture ecologiche e sostenibili. Si collega inoltre alle molte altre azioni che stiamo portando avanti nel nostro comune, dalle ciclabili alla piantumazione di alberi e arbusti, che tengono conto dell’ambiente e della salute dei cittadini”.

“La mobilità elettrica – commenta l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pellegrini – sarà la sfida più grande del domani per le città e i loro abitanti. Il comune di San Giovanni in questi anni sta attuando scelte che mirano a ridurre il più possibile il nostro impatto sull’ambiente, favorendo uno sviluppo sostenibile. In quest’ottica la presenza di colonnine di carica distribuita sul territorio è da intendersi, a supporto del potenziamento della rete di ciclabili, come una misura fondamentale per ridurre gli spostamenti con motore a combustione e la conseguente produzione di Co2”

L’installazione delle infrastrutture di ricarica fa parte del Piano nazionale per la mobilità elettrica che vede Enel X impegnata nell’installazione di punti di ricarica in tutta Italia, con tecnologie che consentono la ricarica a 22kW (in 2-4 ore), a 50-75 kW (in circa 30 minuti), fino a 350kW (in 15-20 minuti). Il piano è dinamico, flessibile e aperto a tutti coloro – enti pubblici e/o privati – che intendono collaborare per la crescita della mobilità elettrica in Italia. Attualmente sono oltre 12.500 i punti di ricarica installati dall’azienda nel Paese.

 

 

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/05/20210513_105526-1024x576.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/05/20210513_105526-150x150.jpgUfficio StampaAvvisienel x,infrastrutture,ricarica,veicoli elettriciLe postazioni sono collocate nei punti strategici di San Giovanni Valdarno e consentono ai possessori e agli utilizzatori di mezzi elettrici di fare il pieno di energia   Una nuova “accelerata” verso la mobilità sostenibile a San Giovanni Valdarno per una ripartenza green. Sono state, infatti, inaugurate questa mattina le infrastrutture...sito ufficiale
Translate »