Il Toscana Gospel Festival fa tappa a San Giovanni

Giovedì 23 dicembre un imperdibile evento al teatro Masaccio: arrivano “le donne di Dio” con le sonorità di un tempo lontano, alla scoperta di un genere musicale che ha rivoluzionato e ispirato il mondo

Dopo la pausa 2020, dovuta alla pandemia Covid, il Toscana Gospel Festival ha ripreso il suo cammino per celebrare la 25ma edizione della rassegna.

Anche San Giovanni Valdarno, con coraggio e determinazione, ha scelto di dare spazio alla musica dal vivo e, nel ricco cartellone di eventi per il Natale 2021, ha fortemente voluto l’impedibile tappa del Toscana Gospel Festival, organizzato da Officine della Cultura

Una storia di venticinque anni con oltre 300 corali, 2900 artisti e centinaia di concerti in tutta la Regione di gruppi gospel talentuosi provenienti dagli Stati Uniti. Una convergenza di diverse culture e forme artistiche.

E giovedì 23 dicembre alle 21,15 al teatro Masaccio arriva lo spettacolo “The Women of God”; si tratta di una formazione composta da 8 elementi, le “donne di Dio” che celebrano ed esaltano sonorità di un tempo lontano, alla scoperta di un genere musicale che ha rivoluzionato e ispirato il mondo. In scena la musica delle grandi protagoniste quali Mahalia Jackson, Clara Wood, Sister Rosetta Tharpe. Il passaggio fra loro di un importante testimone: divulgare nel mondo la “Buona Novella, il messaggio di amore e pace di cui le donne sono emblema”.
“The Women of God” è un gruppo ormai affermato in Italia: con un decennio di tournée ha al suo attivo centinaia di concerti in teatri e chiese di tutto il Paese, ha emozionato ed entusiasmato il pubblico dei più prestigiosi teatri italiani.

Il Gospel non si limita ad apparire melodioso, smuove letteralmente gli ascoltatori.
Che si tratti dell’ondeggiare di un coro, del tamburellare di un quartetto o semplicemente di battere le mani al ritmo di un canto ammaliante, il gospel è un genere musicale che necessita di essere visto e sentito insieme. Il Toscana Gospel Festival cerca di narrare questa storia leggendaria che ha messo il suo seme già nel XIV secolo, quando donne e uomini liberi africani si ritrovarono sbattuti in un continente lontano come schiavi.

E quest’anno il tour si lega ad un progetto importante di inclusione e sensibilizzazione: novità della 25esima edizione è infatti la collaborazione con Autismo Toscana e il Coordinamento Toscano Associazioni per l’Autismo che raggruppa 16 associazioni di genitori di persone autistiche di tutta la Regione. Sarà l’occasione per far conoscere un universo, quello dell’autismo, spesso ancora avvolto da diffidenza ed esclusione sociale.

Il biglietto costa 13 euro intero e 11 euro ridotto. Le prevendite sono disponibili alla Pro Loco di San Giovanni Valdarno (0559126268) o sul circuito boxoffice Ticketone. Per informazioni è possibile contattare le Officine della Cultura ai numeri 057527961, 3388431111 o scrivendo una mail a biglietteria@officinedellacultura.org.

In ottemperanza alle disposizioni governative, i cittadini potranno accedere all’iniziativa soltanto esibendo il Green pass in formato digitale o cartaceo.

Il concerto si svolgerà nel pieno rispetto della sicurezza degli artisti e del pubblico con l’applicazione delle norme anti contagio.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/12/Toscana-Gospel-festival.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/12/Toscana-Gospel-festival-150x150.jpgUfficio StampaEventiNovitàtoscana gospel festivalGiovedì 23 dicembre un imperdibile evento al teatro Masaccio: arrivano “le donne di Dio” con le sonorità di un tempo lontano, alla scoperta di un genere musicale che ha rivoluzionato e ispirato il mondo Dopo la pausa 2020, dovuta alla pandemia Covid, il Toscana Gospel Festival ha ripreso il suo...sito ufficiale
Translate »