È Festa della Musica a San Giovanni Valdarno: le iniziative dal 21 al 24 giugno

Mercoledì 21 giugno si celebra la Festa europea della Musica e, per l’occasione, a San Giovanni Valdarno sono state organizzate una serie di iniziative che si protrarranno fino a sabato 24 giugno, a cura dell’Accademia Musicale Valdarnese e della Pro Loco.

 Saranno il “Valdarno Piano Festival” a cura dell’Accademia Musicale Valdarnese, con il patrocinio del comune e “La Musica In-Strada” a cura della Pro Loco di San Giovanni Valdarno in collaborazione con Materiali Sonori e con il contributo del comune, le due rassegne inserite all’interno della Festa Europea della Musica che si celebra per il solstizio d’estate.

La Festa europea della Musica si svolge, ogni anno, il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. Era il 1982 quando in tutta la Francia musicisti di ogni genere, dilettanti e professionisti, invasero le strade, le piazze, i giardini, i musei e le stazioni con l’iniziativa ideata dal Ministero della Cultura francese. La Festa della Musica è diventata un autentico fenomeno sociale e dal 1985 si svolge in tutta Europa e nel mondo per ogni solstizio d’estate.

Anche quest’anno, con l’occasione, a San Giovanni Valdarno si festeggia la musica e l’arte in senso lato, grazie una serie di appuntamenti inseriti all’interno del portale web “La Festa della Musica” e che sono di apertura a un calendario estivo ricco di eventi culturali.

“Anche quest’anno il Comune di San Giovanni Valdarno aderisce alla Festa europea della Musica con una serie di iniziative di prestigio e di interesse popolare, completamente gratuite, che animeranno il Centro storico per quattro giornate”, dichiarano Valentina Vadi, sindaco di San Giovanni Valdarno e Fabio Franchi, assessore alla cultura. “Accanto agli eventi di musica classica organizzati dalla Accademia Musicale Valdarnese e al tradizionale concerto del 24 di Giugno della Banda Comunale, due giorni saranno dedicati agli artisti di strada (musicisti, attori, artisti) che si esibiranno in tutto il Centro storico dal tardo pomeriggio fino a mezzanotte, trasformando le strade e le vie del nostro Centro in un grande palcoscenico. Ringraziamo la Pro Loco e Materiali Sonori che, insieme a numerose associazioni, hanno contribuito alla organizzazione della Festa della Musica. Eventi di questo tipo hanno anche lo scopo di rendere vivo ed attrattivo il centro storico e supportare le attività commerciali che si trovano nel Centro Storico”, concludono il Sindaco e l’Assessore alla cultura.

“Celebriamo la Giornata Internazionale della Musica con un concerto di grande prestigio”,  dichiara Andrea Turini, presidente dell’Accademia Musicale Valdarnese, in riferimento al concerto di apertura previsto per mercoledì 21 giugno alle ore 21, alla Pieve di San Giovanni Battista, che vede protagonista l’Orchestra Oida diretta dal maestro svizzero Jean Francois Antonioli e con la pianista coreana Seolhwa Kim, musiche di W. A. Mozart. “Rivolgiamo un caloroso invito ai nostri concittadini a partecipare e celebrare con noi questo importante giorno dedicato alla musica con un evento ad ingresso libero e che rappresenta una vera eccezione nel panorama internazionale.”

Giovedì 22 e venerdì 23 giugno sono i giorni che vedranno il centro storico di San Giovanni Valdarno animarsi grazie a musica, arte, teatro e intrattenimento con “La Musica In-Strada”, a cura della Pro Loco di San Giovanni Valdarno in collaborazione con Materiali Sonori e con il contributo del comune.
“Corso Italia sarà invaso da artisti di ogni genere dalle 18,30 alle 24 nei giorni di giovedì e venerdì 23 giugno – dichiara Massimo Pellegrini, presidente della Pro Loco di San Giovanni Valdarno – L’obiettivo è quello di sostituire i rumori, l’eccesso acustico di tutti i giorni con una vera e propria colonna sonora cittadina, dove la musica è concepita come mezzo d’incontro sociale e culturale e si propone come veicolo di espressione e comunicazione libera ed eterogenea”.

Giovedì 22 giugno alle ore 18,30, La Musica In-Strada verrà aperta dalla Minibanda del Concerto Comunale, diretta da Adele Odori, i Dj Set di Leo Max e di Pino The Music Doctor. Dalle 21,30: DuoDegradabili, Cicciabanda street band, Franco Paolella, Albasia e Pink Frog Project. Ospite della serata la straordinaria orchestra di percussioni di strada Bandao.
“Siamo lieti di prendere parte alla festa della musica e di aprire, assieme agli altri gruppi, questa importante rassegna che si terrà nel centro storico di San Giovanni Valdarno” – dichiarano Stefania Ducci, presidente del Concerto Comunale e Carlo Bucciolini, consigliere del Concerto Comunale.
“San Giovanni, dalla sua fondazione, vanta un ricchissimo paesaggio sonoro che si è evoluto assieme ai cambiamenti della società. La Banda è parte integrante di questo paesaggio, e quindi non potevamo mancare a celebrare la nostra festa, la festa della musica, partecipando con il gruppo dei giovani allievi del “Concerto Comunale”. Siamo certi che questo evento sarà foriero di nuove opportunità e belle esperienze per coloro che vi parteciperanno, in particolare per i ragazzi che studiano tutto l’anno presso la nostra scuola di musica e potranno dare prova della loro preparazione e del loro entusiasmo nell’esibirsi per la cittadinanza. La piazza, la comunità e la condivisione fanno vivere la musica e ci regalano nuova linfa per fare sempre del nostro meglio e regalarci e regalarvi un futuro di grandi concerti” – concludono il presidente e il consigliere del Concerto Comunale
Venerdì 23 giugno si succederanno: BBB, Punkcake, BAM, Laura Paterni, Yellowpecore, Desyree, Franco Paolella, Ramatos, Paolo “Gigio” Balestri & Simone Deventi con Annalisa Cuccoli, Daniel Gil “El Caratero”, The Muff Experience, Plug & Play. L’Associazione Paro Paro presenterà “What Is Lovah” e “Canzoni per gli altri”; l’Associazione Masaccio proporrà “Renato Zero – Anni 70/80” con Emilio Spera; Vita Da Vicolo organizzerà uno speciale “open mic”. E i dj set di Roby Dj (official video mix) e Let’s Dance Vinyl (con Roby U Key, Andrea Camici, Leonardo Tonidelli).

La Musica In-Strada ha un ricco programma che vede coinvolti gruppi musicali locali, dj, teatranti, performer, associazioni locali e esercizi commerciali del territorio. Non mancherà del buon cibo grazie agli stand gastronomici e ai food truck che saranno presenti durante l’iniziativa.

Sabato 24 giugno alle 18,30 presso la Sala della Nonziata ci sarà, infine, Spazio Giovani per il Valdarno Piano Festival, a cura dell’Accademia Musicale Valdarnese. Il concerto di musica classica vede protagonista il trio di Michele Matteo Morici, violino, Jacopo Muratori, violoncello e Leonardo Giulianelli, pianoforte.

 

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/06/WhatsApp-Image-2023-06-19-at-13.01.49-1.jpeghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2023/06/WhatsApp-Image-2023-06-19-at-13.01.49-1-150x150.jpegCultura SgvEventiMercoledì 21 giugno si celebra la Festa europea della Musica e, per l’occasione, a San Giovanni Valdarno sono state organizzate una serie di iniziative che si protrarranno fino a sabato 24 giugno, a cura dell’Accademia Musicale Valdarnese e della Pro Loco.  Saranno il “Valdarno Piano Festival” a cura dell’Accademia Musicale...sito ufficiale

Articoli simili

A San Giovanni Valdarno l’avvio del Moonlight Festival on tour

A San Giovanni Valdarno l’avvio del Moonlight Festival on tour

Piazza Masaccio si prepara ad accogliere La Bohème

Piazza Masaccio si prepara ad accogliere La Bohème

L’ambigua avventura – Il programma di visite e attività dedicate alla mostra di Laetitia Ky

L’ambigua avventura – Il programma di visite e attività dedicate alla mostra di Laetitia Ky