La Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino si è riunita questa mattina, ed in merito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per contrastare la diffusione del Covid-19 ha deciso di porre in essere le seguenti decisioni:

Misure atte a limitare  e contrastare la diffusione del COVID-19 Sulla base del DPCM del 04.03.2020 i Sindaci della Zona Socio Sanitaria del Valdarno ricordano le misure ivi contenute atte a limitare e contrastare la diffusione del Coronavirus:

SCUOLA

Fino al 15 marzo 2020, SOSPENSIONE dei servizi educativi dell’infanzia e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado e delle Università. È consentita la possibilità di svolgimento di attività formative a distanza. Fino al 3 aprile sono sospesi i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque denominate programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. Di conseguenza anche il viaggio della Memoria, previsto in questo mese, è annullato.

SPORT

Fino al 3 aprile 2020, SOSPENSIONE degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati.

Resta consentito lo svolgimento di eventi e competizioni agonistiche, nonché delle sedute di allenamento, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, purché vengano garantiti dalle associazioni e dalle società sportive i dovuti controlli a mezzo del proprio personale medico.

Resta consentito lo svolgimento di attività fisica sportiva di base e delle attività motorie in genere all’interno di strutture sportive, palestre, piscine, centri sportivi di ogni tipo a condizione che possa essere assolutamente garantita la distanza di un metro tra le persone.

Resta ferma in ogni caso la possibilità, come di fatto sta accadendo, di ogni Federazione sportiva e dei presidenti delle Associazioni di adottare ulteriori misure restrittive di sospensione.

EVENTI

Fino al 3 aprile 2020, SOSPENSIONE, di manifestazioni, eventi, spettacoli di qualsiasi natura, inclusi quelli svolti nei cinema e nei teatri, sia in luoghi pubblici che privati, che comportino affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. Pur non essendo espressamente previsto dal DPCM invitiamo i soggetti gestori delle discoteche a sospendere le attività perché la natura delle stesse rende difficile il rispetto della distanza interpersonale di un metro.

CULTURA

Musei e luoghi di cultura incluse le biblioteche resteranno aperti solo a condizione che assicurino modalità di fruizione contingentata o comunque tali da evitare assembramenti di persone; i visitatori dovranno poter rispettare la distanza di almeno un metro fra di loro.

ATTIVITÀ COMMERCIALI

Apertura di tutte le attività commerciali, compresi i mercati settimanali, a condizione che vengano adottate misure organizzative tali da consentire l’accesso con modalità in grado di evitare assembramenti di persone; gli utenti devono poter rispettare la prescrizione di almeno di un metro di distanza tra loro.

RSA E CENTRI DIURNI

Rigorosa limitazione dell’accesso dei visitatori agli ospiti nelle residenze sanitarie assistenziali e centri diurni rimettendo alle strutture residenziali l’adozione di tutte le misure necessarie a tutelare la salute degli ospiti e del personale.

CENTRI DI SOCIALIZZAZIONE

È sospesa fino al 15 marzo l’attività dei centri Ottavo Giorno e Veliero UFFICI COMUNALI Gli uffici comunali delle amministrazioni di Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Terranuova, Loro Ciuffenna e Castelfranco Pian di Scò riceveranno i cittadini esclusivamente su appuntamento, questo ad eccezione dei servizi demografici e della Polizia Municipale dove l’accesso sarà comunque contingentato per rispettare le distanze minime.

RACCOMANDAZIONI:

  • È fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
  • Lavarsi le mani con il gel alcolico o con acqua e sapone il più spesso possibile. Non toccare gli occhi, naso e bocca con le mani. Anche se le mani sembrano pulite, vanno lavate con il gel alcolico (30 secondi) o acqua e sapone (60 secondi), il più spesso possibile.
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcool. Garantire un’adeguata e regolare areazione degli ambienti.
  • In caso di tosse o starnuti, coprirsi il naso e la bocca con un fazzoletto o con l’incavo del gomito.
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che non siano prescritti dal medico.
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute, mantenendo possibilmente la distanza di almeno un metro e ridurre per quanto possibile le visite a parenti e conoscenti ricoverati.
  • Usare la mascherina solo se sospetti di essere malati o state assistendo persone malate.
  • Se avete la febbre, raffreddore, tosse non recatevi al Pronto Soccorso, in ospedale o in strutture ambulatoriali, contattare il proprio medico.
  • Se avete avuto contatti stretti con casi confermati di Covid-19 o siete tornati da meno di 14 giorni dalle aree interessate all’epidemia o da zone sottoposte a quarantena, dovete contattare i seguenti numeri telefonici messi a disposizione dalle Aziende sanitarie:

055 54 54 777 > Asl Toscana Centro

050 95 44 44 > Asl Toscana Nord Ovest

800 57 95 79 > Asl Toscana Sud Est

  • Rimandate le prestazioni ambulatoriali e ricoveri programmati, soprattutto in caso di presenza di sintomatologia febbrile e/o respiratoria, in accordo con il tuo medico di riferimento, per riprogrammarle successivamente.
  • Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo Coronavirus, dopo il contatto con gli animali è sempre buona norma effettuare il lavaggio delle mani.

L’amministrazione ringrazia la cittadinanza e gli operatori sanitari per la collaborazione diffusa in questi giorni così delicati e raccomanda di attenersi alle indicazioni fornite attraverso i vari canali di comunicazione.

LINK UTILI:

http://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/dettaglioFaqMalattieInfettive.jsp?lingua=italiano&id=228

https://www.regione.toscana.it/-/coronavirus

https://www.uslsudest.toscana.it/documentazione-coronavirus

 

Il Sindaco

Valentina Vadi

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2014/09/stemmasgv-150x150.jpgcedNovitàConferenza dei Sindaci,coronavirusLa Conferenza dei Sindaci del Valdarno Aretino si è riunita questa mattina, ed in merito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per contrastare la diffusione del Covid-19 ha deciso di porre in essere le seguenti decisioni: Misure atte a limitare  e contrastare la diffusione del COVID-19 Sulla base...sito ufficiale