AVVISO PUBBLICO “FONDO SOLIDALE AUTORITA’ IDRICA TOSCANA – UTENZA DEBOLE” – AGEVOLAZIONI CONSUMI IDRICI – ANNO 2023

il Comune di San Giovanni Valdarno (AR) è attore nel programma dei rimborsi economici di tariffa del servizio idrico usufruibili dalle “utenze deboli” residenti nel Comune di San Giovanni Valdarno.

Dal giorno 08 maggio 2023 e fino al giorno 16 giugno 2023 sono aperti i termini per la partecipazione all’avviso pubblico “Fondo solidale AIT utenza debole” per richiedere agevolazioni sul consumo idrico anno 2022.

Requisiti e condizioni di ammissione

Trattasi di una forma di agevolazione per le fasce di utenza debole calcolata in base al consumo idrico di competenza dell’anno 2022.

I soggetti richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) Residenza anagrafica nel Comune di San Giovanni Valdarno;

b) Il nucleo familiare è quello risultante dallo stato di famiglia anagrafica. Pertanto il nucleo familiare del richiedente è quello composto dal richiedente stesso e da tutti coloro che pur non essendo legati da vincoli di parentela risultano iscritti nello stato di famiglia anagrafico. Fa parte del nucleo anche il coniuge non legalmente separato con altra residenza e le persone a carico ai fini IRPEF.

c) Il nucleo anagrafico deve corrispondere al nucleo riportato nell’ISEE. Eventuali differenze vanno motivate in sede di presentazione della domanda.

d) Può fare richiesta del Bonus Sociale Idrico Integrativo uno dei componenti del nucleo ISEE al cui interno risulta essere l’intestatario dell’utenza diretta, e laddove sia garantita la coincidenza tra:

  • la residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto;

  • il nominativo e il codice fiscale dell’intestatario del contratto di fornitura idrica con il nominativo di un componente il nucleo ISEE.

e) Nel caso di utenti indiretti, il Bonus Sociale Idrico Integrativo è riconosciuto a condizione che sia garantita la coincidenza tra la residenza anagrafica di un componente il nucleo ISEE e l’indirizzo della fornitura condominiale o aggregata di cui il medesimo nucleo usufruisce, ovvero a condizione che l’indirizzo di residenza anagrafica del richiedente sia riconducibile all’indirizzo di fornitura dell’utenza condominiale o aggregata.

Si specifica che può essere presentata solo una domanda per nucleo familiare.

Non possono essere esclusi dal beneficio gli utenti morosi.

Sono ammessi, previa presentazione di specifica domanda di Bonus Sociale Idrico Integrativo anche senza presentazione dell’ISEE, gli utenti diretti/indiretti che dichiarano di essere ammessi al Bonus Sociale Idrico Nazionale o di essere titolari di Reddito o Pensione di Cittadinanza.

Requisiti economici per l’accesso all’agevolazione

Per poter accedere all’agevolazione è necessario:

1. essere in possesso di una dichiarazione ISEE in corso di validità pari o inferiore ad 13.500,00=.

Il suddetto limite ISEE viene innalzato ad 20.000,00= in presenza nel nucleo familiare composto da minimo 5 componenti con almeno un figlio minore a carico.

Allegato A avviso agevolazione idrica 2023

allegato B Servizio Idrico Istanza di agevolazione economica

ALLEGATO C

Determinan. 304 AIT 2023 (35)

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/03/acqua-1024x683.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/03/acqua-150x150.jpgUfficio StampaAvvisiil Comune di San Giovanni Valdarno (AR) è attore nel programma dei rimborsi economici di tariffa del servizio idrico usufruibili dalle “utenze deboli” residenti nel Comune di San Giovanni Valdarno. Dal giorno 08 maggio 2023 e fino al giorno 16 giugno 2023 sono aperti i termini per la partecipazione all’avviso...sito ufficiale

Articoli simili

Proroga presentazione delle domande relative al bando “Il cuore al Centro”

Proroga presentazione delle domande relative al bando “Il cuore al Centro”

Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature

Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature

La Rete Documentaria Aretina lancia un questionario per rilevare i bisogni formativi degli adulti nella provincia di Arezzo e realizzare corsi gratuiti per i cittadini

La Rete Documentaria Aretina lancia un questionario per rilevare i bisogni formativi degli adulti nella provincia di Arezzo e realizzare corsi gratuiti per i cittadini