Approvato il bilancio di previsione 21-23

Nove milioni di investimenti per le opere pubbliche nel 2021 che saliranno a tredici milioni nel 2022. Particolare attenzione all’istruzione, alla tutela del territorio e dell’ambiente, alle politiche sociali, alla cultura, allo sport e all’innovazione tecnologica.

Durante l’ultima seduta del consiglio comunale, di venerdì 29 gennaio, è stato approvato, a maggioranza, il bilancio di previsione per gli anni 2021-2023 del Comune di San Giovanni Valdarno.

“In questo secondo anno e con questo secondo bilancio continua a prendere forma e a concretizzarsi il programma elettorale con il quale mi sono presentata ai cittadini”, ha commentato il sindaco Valentina Vadi. “Nonostante l’incertezza e le numerose problematiche che abbiamo dovuto affrontare in un periodo tanto complesso, siamo orgogliosi di aver approvato il documento nei tempi previsti dalla legge evitando, quindi, l’esercizio provvisorio. Vorrei sottolineare che questo secondo bilancio, in epoca di emergenza sanitaria, si dispiegherà pienamente nel corso dell’anno attraverso una serie di atti correttivi che saranno determinati, da una parte dalle risorse che il Governo metterà nuovamente a disposizione degli Enti locali per far fronte agli effetti della pandemia, dall’altra da contributi attesi che si concretizzeranno nei prossimi mesi”.

9 milioni di investimenti per le opere pubbliche nel 2021 che saliranno a 13 milioni nel 2022 con particolare attenzione all’istruzione, alla tutela del territorio e dell’ambiente, alle politiche sociali, alla cultura, allo sport e all’innovazione tecnologica.

Sulle strade, nel corso di quest’anno, saranno spesi circa 700 mila euro in più rispetto agli interventi di manutenzione ordinaria previsti dall’accordo quadro, 1 milione e mezzo sarà disposto per la realizzazione del secondo lotto della ciclopista Arno e 300 mila euro nella ciclopista del Chianti. Sarà rifinanziato l’accordo quadro per le asfaltature, proseguiranno gli interventi sulla sicurezza stradale con 8 nuovi attraversamenti pedonali illuminati nella SR69, cominceranno i lavori per la realizzazione di una rotatoria di intersezione tra la SR69 e via Maestri del Lavoro quasi per intero finanziata dalla Regione Toscana.

Avanti anche le opere relative alla edilizia scolastica con un serie di progettualità da candidare alla graduatoria dei mutui Bei che riaprirà la finestra triennale nella prossima primavera.
Dopo una lunga attesa, sarà inaugurata la nuova Biblioteca di Piazza della Libertà che diventerà anche un centro di aggregazione e un laboratorio culturale.
Verrà completata anche la porzione ricostruita della scuola elementare e materna del Doccio.

Importante, per la promozione del territorio, il progetto degli Uffizi Diffusi e il Progetto di riqualificazione del Centro Storico, quest’ultimo possibile grazie al contributo della Regione Toscana.

In tema di ambiente, saranno introdotti gli ispettori ambientali allo scopo di aumentare la percentuale di raccolta differenziata ed accrescere il decoro della città e saranno inserite fototrappole per punire i trasgressori.

Prenderanno il via i lavori di adeguamento dello stadio comunale e quelli di riqualificazione dell’antistadio e del Calvani con le nuove aree sportive dedicate a Graziano Gioli e Ivo Giorgi in collaborazione con le società sportive Marzocco e Sangiovannese.

Proseguirà il progetto di “Un giardino all’anno” che nel 2021 riguarderà l’area attrezzata con giochi per bambini del Lungarno.

Previsti 2,3 milioni complessivi per la messa in sicurezza idraulica del territorio. Importanti gli studi di settore candidati al Dods, per aprire nuove prospettive di funzionalità e destinazioni di aree, attualmente critiche, del territorio comunale.

Entreranno nel vivo i lavori per il nuovo piano regolatore. Inoltre, una parte consistente del 2021, sarà impegnata nella messa a punto e nella progressiva realizzazione del programma degli interventi sulla mobilità.

Massima attenzione all’innovazione tecnologica sia con il miglioramento degli asset fisici sia con il rinnovamento dei software per migliorare la qualità dei servizi resi ai cittadini attivandone progressivamente la fruizione on line.

Infine, è stata aggiudicata la gara per la gestione dei parcheggi pubblici e a breve sarà stipulato il contratto, sono in corso di valutazione le gare per la pubblica illuminazione e per l’informatica ed è in uscita la gara per la gestione dei fontanelli di acqua che porteranno ulteriori innovazioni in questo 2021.

“Due sono gli aspetti qualificanti del bilancio che abbiamo redatto – sottolinea il vice sindaco e assessore al bilancio Paola Romei – l’invarianza della pressione fiscale con il mantenimento delle agevolazioni e riduzioni e la capacità del Comune, in ogni settore, di reperire finanziamenti e contributi da enti Sovraordinati. Un risultato possibile grazie ad un’efficiente capacità progettuale che senz’altro ha visto, in questo anno e mezzo, una forte crescita”.

“Non si tratta di contributi a pioggia – aggiunge il sindaco – ma di contributi ottenuti grazie alla formulazione di progetti di qualità. Colgo l’occasione per rivolgere un ringraziamento sentito a tutta la struttura comunale, perché questa nuova capacità progettuale e di intercettazione di finanziamenti che sta contraddistinguendo questa consiliatura, si deve senza dubbio ad un chiaro e ostinato indirizzo politico, ma anche ad una capacità operativa di grande competenza che negli anni precedenti, probabilmente, non era stata adeguatamente valorizzata e sollecitata. Ringrazio inoltre, per l’importante opera di tessitura e composizione, il vicesindaco Paola Romei. E poi tutti gli assessori della Giunta comunale perché vi hanno lavorato, ciascuno nel proprio settore, con impegno e profonda dedizione per dare, in questa situazione, le migliori opportunità alla nostra città”.

https://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/02/20210202_111926-1024x576.jpghttps://www.comunesgv.it/content/uploads/2021/02/20210202_111926-150x150.jpgUfficio StampaAvvisibilancio,san giovanni valdarnoNove milioni di investimenti per le opere pubbliche nel 2021 che saliranno a tredici milioni nel 2022. Particolare attenzione all'istruzione, alla tutela del territorio e dell'ambiente, alle politiche sociali, alla cultura, allo sport e all'innovazione tecnologica. Durante l'ultima seduta del consiglio comunale, di venerdì 29 gennaio, è stato approvato, a...sito ufficiale

Articoli simili

San Giovanni celebra la giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia

San Giovanni celebra la giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia

Ingresso in ztl, da oggi si segnala con WhatsApp

Ingresso in ztl, da oggi si segnala con WhatsApp

Iniziato il progetto “Soccorso educativo”

Iniziato il progetto “Soccorso educativo”

Translate »