Raccolta Differenziata

ciclo_rdIn soli cinquant’anni la produzione di rifiuti pro-capite, nelle città, è passata da circa 70 a quasi 500 kg all’anno. Non è possibile risolvere i problemi legati alla gestione dei rifiuti senza il contributo di tutti. I sistemi più efficaci sono quelli basati sulla RIDUZIONE della produzione stessa del rifiuto e sul loro riuso.
Tutti possono contribuire, ad esempio quando acquistano qualcosa, preferendo prodotti riutilizzabili o composti da materiale che, in tutto o in parte, si può avviare al riciclaggio, riducendo così la mole dei rifiuti, oppure confezionati o prodotti con materiale riciclabile o riciclato. Controllando le confezioni spesso si trovano tutte le informazioni necessarie.
L’esempio più tipico di RIUSO è quello delle bottiglie in vetro, come i contenitori del latte, che possono essere riempiti nuovamente, oppure la sporta per la spesa in stoffa, al posto delle buste usa e getta, o le pile ricaricabili. Ma ci sono anche modi più creativi per riutilizzare i propri rifiuti.
La raccolta differenziata è il presupposto imprescindibile alla realizzazione di quel processo industriale che va sotto il nome di RICICLO (o riciclaggio) e che consente di risparmiare preziose materie prime ed energia per la produzione di nuovi oggetti.
Solo una raccolta differenziata di qualità apre la strada al riciclo. E’ necessario che la raccolta differenziata venga effettuata con attenzione, seguendo semplici raccomandazioni.