Autorizzazione manomissione suolo pubblico

Ufficio di riferimento
L’ufficio di competenza è Servizio MANUTENZIONE – IMPIANTI ED FFICIENTAMENTO ENERGETICO
Con sede in San Giovanni V.no Via G. Garibaldi n. 43 – 1° piano
Tel. 055-9126236
Email: manutenzioni@comunesgv.it

Scopo
La manomissione del suolo pubblico consistente in qualsiasi alterazione apportata alla sede stradale, alle infrastrutture od agli impianti posti al di sotto di essa.
Sono quindi manomissioni del suolo pubblico gli scavi stradali, la rimozione dell’asfalto, della pavimentazione o dei cordonati, la sostituzione o rifacimento del piano stradale, il passaggio sotto la sede stradale di tubazioni, cunicoli, condotte o simili.
La sede stradale comprende la carreggiata atta al transito dei veicoli, le aree di sosta, le aree destinate al transito pedonale o ciclabile, le isole spartitraffico, i salvagente, le banchine, i fossi di guardia, le scarpate, le cunette e le fasce di pertinenza.
Per suolo pubblico si intendono sia le aree di proprietà pubblica destinate alla circolazione veicolare, pedonale o ciclabile che le aree di proprietà privata soggette al pubblico transito.
Chiunque intenda effettuare la manomissione della sede stradale ad uso pubblico deve preventivamente ottenere l’apposita Autorizzazione prevista dalle norme del Codice della Strada mediante la presentazione di apposita richiesta.

Descrizione
Per ottenere l’Autorizzazione all’esecuzione di opere che comportano alterazione della sede stradale occorre presentare l’apposito modello di richiesta al Comune scaricabile nell’area modulistica da far pervenire, in bollo (per gli enti pubblici, le O.N.L.U.S. e in tutti quei casi esenti da imposta di bollo citare gli estremi di legge e l’articolo che dispone l’esenzione), in modalità cartacea o telematica con PEC, almeno 30 giorni prima della data di inizio dei lavori.
L’Autorizzazione può essere richiesta dal committente dei lavori o dal legale rappresentante o titolare della ditta esecutrice i lavori.
Per lavori eseguiti da condomini l’Autorizzazione può essere richiesta dall’Amministratore Condominiale.

Requisiti
Chiunque intenda eseguire lavori di scavo su suolo pubblico es. il privato cittadino, l’impresa esecutrice dei lavori, i gestori dei sottoservizi, l’Amministratore di condominio.

Modalità per la consegna della domanda
A mano: Protocollo Punto Amico
Per Posta: Via G. Garibaldi n. 43 – 52027 San Giovanni V,no (AR)
PEC: protocollo@pec.comunesgv.it

Termine di presentazione della domanda
30 giorni prima della data prevista per l’intervento.

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna
L’autorizzazione alla manomissione del suolo pubblico ed alla realizzazione dell’intervento è rilasciata entro 30 giorni dalla data di presentazione dell’istanza, salvo eventuale sospensione di tale periodo, qualora l’Amministrazione richieda della documentazione aggiuntiva necessaria per il rilascio del provvedimento.

Costi a carico dell’utente
– n. 2 marche da bollo da €. 16,00 una da apporre sulla domanda e una sull’eventuale autorizzazione
– diritti di segreteria
– deposito cauzionale
– indennità di risarcimento civico
– tassa di occupazione suolo pubblico se dovuta.

Normativa di riferimento
– Decreto Legislativo del 30 Aprile 1992, n. 285 “Nuovo codice della strada” e successive modificazioni ed integrazioni;
– Decreto del Presidente della Repubblica del 16 Dicembre 1992, n. 495 “Regolamento di esecuzione ed attuazione del nuovo codice della strada” e successive modificazioni ed integrazioni;
– Piano di Settore denominato “Infrastrutture e Sottosuolo” ultimo aggiornamento approvato con deliberazione consiliare n. 48 del 26/07/2005;
– Determinazione delle spese di sopralluogo di istruttoria, dei depositi cauzionali, delle penali, dell’indennità a titolo di risarcimento civico ultimo aggiornamento disposto con deliberazione della Giunta Municipale n. 229 del 14/11/2017.

Modulistica