Cantierati e assegnati i lavori necessari per la messa in sicurezza di tre intersezioni a rotatoria sulla ex strada statale 69. Le spese sono sostenute da contributi assegnati ai comuni per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, come stabilito dalle Legge di Bilancio 2019.

San Giovanni Valdarno, avendo una popolazione tra 10.001 e 20.000 abitanti, ha beneficiato di un contributo governativo straordinario nella misura di 100.000 euro.

 

Stante i vincoli imposti di cantierabilità entro il 15 maggio 2019 e destinazione, l’Amministrazione ha deciso di intervenire su tre aree particolarmente importanti per la viabilità di fondovalle e per la città, ovvero:

 

– messa in sicurezza della rotatoria di “S. Andrea” mediante collocamento di impianti luminosi, rifacimento del manto stradale, sistemazione dei cordonati, aggiornamento della segnaletica stradale ed opere complementari;

– messa in sicurezza della rotatoria della “Zona Pruneto” mediante collocamento di elementi retroriflettenti, rifacimento del manto stradale, sistemazione dei cordonati, rifacimento del muretto centrale, aggiornamento della segnaletica stradale ed opere complementari;

– messa in sicurezza della rotatoria della “Zona Gruccia-Ospedale” mediante, rifacimento di alcuni tratti del manto stradale, sistemazione dei cordonati, aggiornamento della segnaletica stradale ed opere complementari.

 

«I ristrettissimi tempi a disposizione hanno dirottato le scelte su questo tipo di soluzione. Altri progetti, analizzati e valutati attentamente dall’Amministrazione ai fini della destinazione dei fondi per interventi sulle scuole, non potevano trovare accoglimenti per questioni riguardanti comunque la limitatezza del finanziamento e non ultimo l’obbligo della cantierabilità entro il 15 maggio, data per la quale i plessi sono ancora tutti in attività. Siamo comunque certi di aver trovato la miglior destinazione possibile, anche in considerazione delle migliaia di macchine e mezzi che quotidianamente percorrono l’asse viaria della ex SR69». Ha affermato l’Assessore alle opere pubbliche, David Corsi.

 

La società incaricata di eseguire i lavori, risultante la miglior offerente di gara, è la ditta ITALSCAVI DI ALVARO PRATELLI SPA.

I lavori si articoleranno in un arco temporale di circa 2/3 mesi, compatibilmente alle condizioni meteo, e saranno condotti in parallelo con le due nuove rotatorie già in costruzione nei tratti terminali di Ponte Pertini.

 

San Giovanni Valdarno, 10 maggio 2019

http://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/05/rotatorie-1024x602.jpghttp://www.comunesgv.it/content/uploads/2019/05/rotatorie-150x150.jpgcomunesgvNovitàmanutenzione,opere pubbliche,rotatorie,viabilitàCantierati e assegnati i lavori necessari per la messa in sicurezza di tre intersezioni a rotatoria sulla ex strada statale 69. Le spese sono sostenute da contributi assegnati ai comuni per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, come stabilito dalle Legge...sito ufficiale