Il Comune di San Giovanni Valdarno ha disciplinato la concessione di agevolazioni in favore delle realtà commerciali che vogliono riaprire attività chiuse da almeno sei mesi o ampliare gli esercizi già esistenti.

Saranno infatti erogati contributi a partire dall’anno nel quale avviene l’apertura o l’ampliamento degli esercizi fino ai successivi tre anni di attività.

La misura del contributo sarà in rapporto alla somma dei contributi comunali dovuti dall’esercente e regolarmente pagati nell’anno precedente a quello nel quale è stata presentata la richiesta di concessione, e fino al 100% dell’importo.

Possono fare domanda per beneficiare dei contributi i soggetti esercenti che rientrano nei settori dell’artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonché commercio al dettaglio (compreso chi somministra alimenti e bevande al pubblico) e che sono in possesso delle abilitazioni e delle autorizzazioni richieste per lo svolgimento delle attività nei settori previsti.

Sono escluse dalle agevolazioni le attività di compro oro e le sale per scommesse o che detengono al loro interno apparecchi da intrattenimenti; i subentri, a qualunque titolo, in attività già esistenti precedentemente interrotte; le aperture di nuove attività e le riaperture, conseguenti a cessione di un’attività preesistente da parte del medesimo soggetto che la esercitava in precedenza o, comunque, di un soggetto, anche costituito in forma societaria, che sia ad esso direttamente o indirettamente riconducibile.

I soggetti che intendono usufruire delle agevolazioni devono presentare la richiesta al Comune di San Giovanni Valdarno compilando l’apposito modello disponibile sul sito dell’Ente, insieme alla dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà attestante il possesso dei requisiti prescritti.

Le domande possono essere presentate dal 1° gennaio al 28 febbraio di ogni anno, consegnandole presso il Punto Amico oppure inviandole all’indirizzo di posta certificata protocollo@pec.comunesgv.it.

Si specifica che i contributi sono concessi, nell’ordine di presentazione delle richieste, fino all’esaurimento delle risorse iscritte nel bilancio comunale.

I contributi erogati sono quelli dedicati che proverranno da un apposito fondo del Ministero dell’interno, come indicato nel Decreto Crescita

Per informazioni è possibile telefonare all’ufficio tributi del Comune di San Giovanni Valdarno al numero 055 9126228 oppure inviato una mail a tributi@comunesgv.it

Determina n°51/2020

Modulo Domanda (doc)

http://www.comunesgv.it/content/uploads/2020/02/San_Giovanni_Valdarno_Corso_Italia.jpghttp://www.comunesgv.it/content/uploads/2020/02/San_Giovanni_Valdarno_Corso_Italia-150x150.jpgcedNovitàcommercio,contributiIl Comune di San Giovanni Valdarno ha disciplinato la concessione di agevolazioni in favore delle realtà commerciali che vogliono riaprire attività chiuse da almeno sei mesi o ampliare gli esercizi già esistenti. Saranno infatti erogati contributi a partire dall’anno nel quale avviene l’apertura o l’ampliamento degli esercizi fino ai successivi...sito ufficiale